mercoledì, 29 Giugno 2022
spot_img
HomesportAutomobilismo: il 20° Slalom Agro Ericino partirà domenica, ma è già un...

Automobilismo: il 20° Slalom Agro Ericino partirà domenica, ma è già un successo

Trapani 17.06.2022 – Si svolgerà domenica 19 giugno, la 20^ edizione dello Slalom Agro Ericino, tappa importante e fondamentale del Campionato Italiano della specialità dall’ACI Sport catalogata come di “abilità alla guida”, che è comunque già un successo, visti i 150 piloti iscritti e provenienti da più Regioni d’Italia, oltre che dai vari capoluoghi di provincia della Sicilia.

L’evento è organizzato dal Promoter Kinisia in collaborazione con il Kinisia Karting Club, diretto da Peppe Licata.

La gara, affidata alla direzione di Francesco Sanclemante, partirà alle 9 e si svolgerà su tre manche secche del percorso ricavato sui 4Km della SP1 “Immacolatella” che da Valderice salgono, tra rettilinei veloci e tornanti insidiosi, sino a Erice.

11 le postazioni con i birilli entro i quali dovranno volteggiare velocemente e con perizia di guida gli esperti Driver. La premiazione è prevista, a termine del parco chiuso, a Porta Spada.

Il preludio alla gara sarà quello delle verifiche tecnico sportive, fissate per sabato 18, dalle 15.45 alle 19.45, nell’area pedonale del Lido di Valderice. Una buona occasione per gli appassionati, per conoscere da vicino campioni del calibro di Fabio Emanuele (Progetto Corsa)- ritratto in una foto d’archivio di Claudia Scavone- che sarà al via con la sua Osella PA9/90 Alfa Romeo, di Luigi Vinaccia (Venanzio Corse) con la Osella PA9/90 Honda, Salvatore Venanzio (Venanzio Cose) con la Radical SR4 Suzuki.

Tutti pluri-titolati Campioni i quali accoglieranno, con simpatia e determinazione, la sfida di molti siciliani, tra i quali l’esperto Rocco Aiuto (Scuderia Vesuvio) che per una volta abbandonerà la sua fida Osella PA 20 S BMW con la quale si cimenta con successo da anni nelle cronoscalate, per salire sulla Radical SR4 Suzuki con la quale solitamente gareggia la figlia Francesca; con Rocco anche il rientrante Giuseppe Castiglione (Progetto Corsa) con la Ghipard Suzuki, il veterano Nicolò Incammisa (Trapani Corse) con la Radical SR4 Suzuki e poi i giovani Michele Poma (Progetto Corsa) e Michele Puglisi (Giarre Corse), anch’essi al volante della barchetta anglo-giapponese.

Ma anche negli altri raggruppamenti ci sarà battaglia come in “E1 Italia” dove citiamo Crispino Farace (Trapani Corse) con la Fiat Uno 70S e Rosario Grimaldi (Drepanum Corse) con la Fiat Cinquecento Sporting

Nel “Gruppo Speciale SlalomDomenico Agosta con la Fiat X1/9, l’anziano ma indomito Salvatore Polizzi (Armanno Corse) con la Fiat 500 e Antonio Virgilio con la medesima vettura; tra le “Bicilindriche” invece Gaspare Piazza (Trapani Corse), Giovanni Greco (Piloti per Passione) e Giuseppe Noto (Catania Corse) tutti su Fiat 500.

In “Gruppo A” Giuseppe Adragna (Sport e Comunicazione) con la Peugeot 205 GTI, Enrico Valenti (Trapani Corse) con la Peugeot 205 Rallye e Riccardo Ruggirello con la Citoen Saxo.

In “Gruppo N” Benedetto Guarino (RO Racing) con la Peugeot 106 Rallye, Francesco Paolo Maggio (Drepanum Corse) e Lorenzo Sampino (Armanno Corse) anch’essi con le Peugeot 106 Rallye; In “Gruppo Racing Start Plus” Giuseppe Perniciaro (Drepanum Corse) su Peugegeot 106 Rallye, Lorenzo Bonavires (Armanno Corse) con la Renault Clio RS e Salvatore Burgio (Misilmeri Racing) su Peugeot 106 Rallye; in “Racing Start”, oltre al sottoscritto Rosario Lo Cicero Madè che sarà al via con  la Seat Arosa Fr 100Hp, ci saranno Stefano Saija con la Renault Clio 16V e Liborio Ciacio con la Seat Ibiza spinta da da un motore a diesel.

Tredici invece le “Vetture Storiche” iscritte e tra queste la Fiat 127 di Baldo Bellina, la Fiat 600 Abarth di Stefano Sutera e la Renault 5 GT Turbo di Giorgio Scimeca

Soddisfatti anche gli albergatori e ristoratori della zona, a conferma della validità turistica e dell’indotto economico delle gara automobilistiche su strada, i quali fanno registrare un fine settimana da tutto esaurito.

CORRELATI

Ultimi inseriti