lunedì, 15 Aprile 2024
spot_img
HomesportAutomobilismo: il 1° Slalom del Gigante sorride a Salvatore Arresta

Automobilismo: il 1° Slalom del Gigante sorride a Salvatore Arresta

Giardinello (Pa) 11.04.2022 – Si è svolto ieri, domenica 10 aprile, il 1° Slalom del Gigante, estrinsecatosi sulle tre manche cronometrate, oltre quella iniziale di ricognizione, del percorso di 2,900 Km che da Giardinello salgono per Sagana.

Una buona occasione per riportare gli appassionati di automobilismo sportivo che su questo tracciato, molto bello e selettivo, mancavano dal 2014, allorquando si svolse la prova speciale “Ailivito”, una delle più appassionanti del Rally “Terre di Bacco”.

Ben 64 i piloti delle vetture moderne, ai quali si sommano i 5 delle storiche, i quali, alle 9 del mattino, si sono posti sulla linea di partenza di questa magnifica manifestazione organizzata dalla Scuderia “Armanno Corse”, agli ordini del direttore di gara Manlio Mancuso.

A vincere la classifica assoluta il bravo portacolori della “Armanno Corse” Salvatore Arresta (nella foto di copertina di Claudia Scavone) che ha ottenuto, con la sua F. Gloria B8 Evo, 119, 73 punti; secondo posto per Salvatore Puglisi della “Giarre Corse” che con la Radical SR4 Suzuki ha totalizzato 120,84 punti; sul gradino più basso del podio, con 122,92 punti, La F. Gloria B8 Suzuki di Salvatore Catanzaro, anche lui della “Armanno Corse”.

Tra le vetture storiche ha primeggiato Rosolino Barbaccia (Misilmeri Racing) con la sua Fiat 600.

Le condizioni meteo, un tantino soleggiate, a tratti coperte e quasi sempre ventose, hanno accompagnato una entusiasmante giornata di sport.

Il percorso, lo ribadiamo, tecnicamente valido e ottimamente asfaltato, meriterebbe, quando meno, una Titolazione di Coppa da parte dell’ACI Sport Italia, ma, unica pecca è legata alla carenza di strutture ricettive in zona e ad una viabilità che, come in molti Comuni siciliani, non è delle migliori. 

Soddisfazione anche da parte dell’Amministrazione Comunale di Giardinello guidata dal Sindaco Antonio De Luca al quale non resta che attendere e prodigarsi, unitamente alla Scuderia Armanno Corse guidata dal Sig. Gaetano, in attesa dell’edizione del 2023. 

CORRELATI

Ultimi inseriti