Ant-Man : Il nuovo film Marvel campione d’incassi al cinema.

Avreste mai immaginato un super eroe delle dimensioni di una formica? Non credete ai vostri occhi? Basta correre al cinema ed il nuovo film Marvel “Ant-Man” vi lascerà senza parole.

Al cinema, dallo scorso 12 agosto, Ant-Man – ovvero Uomo Formica – uno dei nuovi progetti Marvel che è stato portato sul grande schermo e che non ha deluso le aspettative dei fan e della casa cinematografica. Questo personaggio appare per la prima volta nei fumetti Marvel Comics nel 1962 e sin da subito fa parte della squadra degli Avengers.

La trama racconta della storia di due uomini il cui destino è legato da un furto. Scott Lang si intrufola in casa di Hank Pym alla ricerca di soldi per poter pagare gli alimenti all’ex moglie e alla figlia, ma al posto del bottino desiderato trova solamente una tuta.

Quella che Scott Lang ha davanti non è una tuta come tutte le altre: il suo inventore il dr. Hank Pym, nonchè colui che diverrà il mentore di Scott, ha utilizzato su di essa la Particella Pym di sua scoperta, un composto chimico che gli permette di alterare le dimensioni del suo corpo e possedere una forza sovrumana. Fondatore della Pym Technologies, Pym è stato cacciato dalla sua compagnia dall’amministratore delegato Darren Cross, suo ex-allievo, che ha preso il controllo della società e che è deciso ad utilizzare la scoperta del suo insegnante per creare un esercito super micro uomini da vendere al migliore offerente. La massima priorità di Hank Pym è trovare qualcuno che possa usare questa tecnologia per il bene dell’umanità e sembra proprio che Scott possa essere la persona giusta.

Quella che per Scott era partita come una semplice rapina, diverrà il punto di svolta della sua intera esistenza.

A vestire i panni di Ant-Man sono due uomini: Hank Pym prima – interpretato nel film dal premio Oscar Michael Douglas – e Scott Lang dopo – impersonato dall’attore, doppiatore, sceneggiatore e produttore cinematografico statunitense Paul Rudd.

Come in ogni film Marvel che si rispetti, non poteva mancare la figura del cattivo che, in questo caso, è rappresentata da Darren Cross, interpretato da  Corey Stoll. Anche lui, come Ant-Man, avrà modo di indossare un’armatura che possiede le stesse caratteristiche di quelle del suo nemico seppur sia stata realizzata in modo differente. “Abbiamo svolto una prima prova costume con Corey Stoll, ma poi è stato deciso di creare la tuta con gli effetti visivi” spiega il capo designer Ivo Coveney, “proprio come quella di Iron Man. Abbiamo costruito un modello del corpo dalla vita in su, cosicché il reparto degli effetti visivi potesse utilizzarlo come referenza per l’illuminazione. L’abbiamo realizzato alla vecchia maniera; abbiamo fatto un calco, l’abbiamo dipinto, poi abbiamo costruito l’elmetto e una versione del braccio meccanico. Il nostro modello non apparirà nel film, ma è stato molto utile”.

“La tuta del Calabrone è molto più corazzata rispetto a quella di Ant-Man, e può resistere ai proiettili”, aggiunge Corey Stoll. “Può volare e ha delle braccia snodabili che possono sparare raggi al plasma. Possiede diversi sensori, visione a infrarossi e parecchie altre cosette divertenti”.

Non mancano, durante le quasi due ore di pellicola, i momenti divertenti portati avanti dalla squadra di ladri messa insieme dal protagonista.

“È come una pizza hawaiana”, afferma David Dastalmachian, che nel film interpreta uno dei “soci” di Scott Lang. “Prendi un po’ di prosciutto, delle fette d’ananas, un po’ di mozzarella, li metti insieme e pensi ‘Non funzionerà mai’, ma stranamente funziona alla perfezione. Io, Paul, Michael e T.I. siamo persone diverse con caratteri diversi, ma ci siamo trovati benissimo insieme. Quando Paul comincia a improvvisare non riesco a trattenermi dal ridere, e quando Michael Penã e T.I. si uniscono a lui le cose diventano folli. Ho rovinato molte scene perché non riuscivo a smettere di ridere. È incredibilmente divertente, e siamo diventati grandi amici. Credo che questo sia davvero evidente nel film”.

Diretto da Peyton Reed e con l’aiuto dello stesso Paul Rudd nella riscrittura della sceneggiatura, il film ha incassato  oltre 330 milioni di dollari nel box office internazionale ed ha avuto in Italia un opening di oltre 2 milioni di euro. Un vero e proprio successo che merita di essere visto al cinema da tutti, grandi e piccini, appassionati o meno dei supereroi, e non manca anche quel pizzico di storia d’amore che, in piccole quantità, non guasta mai.

ant-man locandina

Print Friendly, PDF & Email