sabato, 3 Dicembre 2022
spot_img
HomeletterareaAneris, piccola sirena ribelle: il libro illustrato di Giovanna Fileccia. La presentazione...

Aneris, piccola sirena ribelle: il libro illustrato di Giovanna Fileccia. La presentazione a Terrasini

Domenica 2 ottobre, alle ore 17, alla sala conferenze del Museo Regionale Palazzo
d’Aumale a Terrasini (Pa), si svolgerà la prima presentazione del libro illustrato “Aneris piccola sirena ribelle” (L’Inedito, 2022) di Giovanna Fileccia.  

“Aneris piccola sirena ribelle” è una fiaba per grandi e piccoli che unisce mito, realtà e fantasia. È una storia arricchita da canti in siciliano, che affronta temi universali tra cui la libertà, la curiosità e l’ambiente.

L’autrice palermitana ha scritto “Aneris, piccola sirena ribelle” nel 2019, per la VII
edizione di Illustramente, festival della letteratura e dell’illustrazione per l’infanzia.
Protagonista è Aneris, componente dei Sirenedi, un popolo minuscolo quanto i granelli di sabbia, che vive con la famiglia dentro Madre Conchiglia. Questa piccola sirena vorrebbe essere libera come le sue antenate ma non può a causa di una formula magica che le impedisce di uscire dalla sua casa sottomarina. Aneris, però, è ribelle e smaniosa d’avventure, che vivrà durante tutta l’evoluzione della vicenda, ben cadenzata dalle immagini del libro, che sono tutte estratte dai quadri realizzati dalla stessa autrice, e fotografate da Davide Albegiani.

Come scrive Fabio Martini, nell’Editoriale di presentazione della fiaba di Giovanna Fileccia,
“Aneris è una fiaba di una scrittrice siciliana – fortemente siciliana, tanto da avere nel libro parti proprio in dialetto – impegnata su più fronti dal punto di vista artistico e una verve caratteriale vulcanica. Aneris è un progetto che da libro diviene itinerante, quando l’autrice stessa, in spazi dedicati ai bambini e coadiuvata dalla presenza dal vivo delle sue opere, la troviamo animatrice essa stessa, e se vogliamo educatrice alla medesima fiaba qui narrata che, attraverso l’elemento della sirena, racconta l’evolversi nella crescita dell’essere umano, dalla conchiglia familiare, alla libertà come elemento naturale di fuga al richiamo esterno, in quel desiderio altrettanto naturale del distacco dal grembo protettivo di casa e patria”.


Dopo i saluti istituzionali, dialogheranno con l’autrice: Marco Scalabrino, poeta e saggista;
Amelia Crisantino, giornalista e scrittrice; Rosanna Maranto, direttore artistico di Illustramente. Sarà presente l’editore Fabio Martini.

Giovanna Fileccia

Artista siciliana, ha ideato una nuova forma d’arte coniandone il neologismo, la Poesia Sculturata: opere tridimensionali che dal 2013 crea dalle sue poesie. Invitata in
convegni e nelle scuole, organizza incontri culturali e conduce laboratori per adulti e bambini. Con Ed. Simposium ha pubblicato “Sillabe nel Vento” (2012), “La Giostra dorata del Ragno che tesse” (2015), “MARHANIMA testo poetico e opere tridimensionali di Poesia Sculturata” (2017), “Seta sul petto, per Alessandro che Di Mercurio aveva la forza e l’empatia” (2020). Con Scatole Parlanti ha pubblicato la prima edizione del libro di narrativa “Oggetti in terapia” (2019). Premiata il 30 luglio 2022 alla “XXV Edizione del Premio Alessio Di Giovanni”; Premiata il 4 settembre 2022 al “47° Premio Internazionale Città di Marineo”.

Per maggiori informazioni: sillabenelvento@gmail.com –
www.giovannafileccia.com

CORRELATI

Ultimi inseriti