martedì, 27 Febbraio 2024
spot_img
HomeletterareaAnche Alberto Samonà fra gli esponenti del mondo della cultura coinvolti nel...

Anche Alberto Samonà fra gli esponenti del mondo della cultura coinvolti nel volume ”Dante secondo Lui”

C’è anche il siciliano Alberto Samonà, scrittore e giornalista, consigliere di amministrazione del Parco archeologico del Colosseo, tra le personalità coinvolte nel volume Dante secondo Luicontenente interviste a ventidue uomini del mondo della cultura, dell’impresa, della politica e dello spettacolo, pubblicato dalla Società Dante Alighieri e curato dalla studiosa Giuliana Poli.

L’iniziativa, segue il progetto Dante secondo Lei, promosso sempre dalla Società Dante Alighieri, in occasione dei 700 anni dalla morte del grande poeta, che poneva al centro una riflessione sul rapporto tra Dante e il femminile e faceva riferimento ad alcune protagoniste della Divina Commedia. Dal progetto, nel 2022 era nato un volume omonimo, curato sempre da Giuliana Poli, con cento interviste realizzate a donne della cultura, dell’impresa e della rete Dante. 

Fra le figure rappresentative intervistate o che sono state invitate a scrivere il proprio pensiero su Dante, nel volume vi sono Pupi Avati, Mogol, Massimo Garavaglia, Marco Rizzo, Lucio Catone, Marcello Veneziani, Pier Luigi Vercesi, Vittorio Nocenzi, Antonino Moccia, Enrico Cerni, Alberto Samonà, Luca Valentini, Giovanni Tommasi Ferroni, Giuliano Giuliani, Stefano Arcella, Roberto Ciufoli, Ivan Falardi, Dante Mortet, Sebastiano Zanolli, Alessandro Orlandi e due docenti: Marco Martin, del Liceo Classico e Linguistico “C. Colombo” di Genova, e Vincenzo Paladino, del Liceo Classico “B. Marzolla” di Brindisi. Oltre al volume “Dante secondo Lui”, sono stati, infatti, organizzati diversi appuntamenti presso le scuole superiori di trentanove città italiane, da cui è scaturito anche il volume Dante secondo Noi (lavori delle scuole). 

Samonà è l’unico siciliano inserito all’interno della pubblicazione.

“È un onore per me – sottolinea Alberto Samonà – essere stato coinvolto in questa iniziativa, con un’intervista, intitolata emblematicamente Epifania d’amore, nella quale mi soffermo soprattutto su Beatrice, sull’amore e sul Sacro che si manifesta nella pagine di questa sublime opera senza tempo che è la Divina Commedia”.

I due volumi “Dante secondo lui e “Dante secondo noi” saranno presentati giovedì 8 febbraio, alle 11, a Palazzo Firenze, piazza di Firenze, 27 a Roma, alla presenza del Segretario generale della Società Dante Alighieri Alessandro Masi, della curatrice del progetto e dei volumi Giuliana Poli, Presidente del Comitato della Dante Alighieri di Ancona. Nel corso dell’incontro, l’editorialista del Corriere della Sera Paolo Conti dialogherà con alcuni tra coloro che sono stati intervistati nel volume “Dante secondo Lui”. Saranno presenti anche numerosi studenti degli istituti coinvolti nel progetto. 

CORRELATI

Ultimi inseriti