A Pippo Madè il Premio ‘Italiani in Patria e nel Mondo’

Patti (Me) 16.09.2018 – Il Coordinamento del premio “Italiani in Patria e nel Mondo”, istituito a Milano nel 1997 da Paolo Poidomani, giunge quest’anno alle sua 16^ edizione.

In occasione dell’evento itinerante che coinvolge ben 33 Comuni dell’Isola, i quali ospitano a turno la manifestazione, l’Organizzazione apolitica e apartitica che collabora con gli Istituti Italiani di Cultura nel mondo e le Camere di Commercio italiane all’estero, con l’Associazionismo regionale italiano internazionale nel mondo, con Filitalia International di Philadelphia, con A.S.U. con il coordinamento delle Associazioni Siciliane di New York e Brooklyn e con l’Associazione CabriniLand, ha deciso di conferire all’ottantaduenne Artista palermitano Lo Cicero Giuseppe Madè, meglio noto come Pippo Madè, l’importate Premio “Italiani in Patria e nel Mondo”, per le sue tante mostre realizzate, non solo sul territorio italiano ma anche in altre Capitali europee come Vienna, Francoforte, Parigi, Berlino, Varsavia, Cracovia, Lugano e per aver realizzato, su incarico dell’E.N.I.T. (Ente Nazionale Italiano Turismo) del Travel Governement of Chicago, l’Alitalia e la Regione Siciliana, il manifesto ufficiale del “Columb ‘500 Years” del 1992.

La manifestazione di consegna avverrà sabato 18 agosto, alle ore 18, nella Villa “A. Pisani” di Patti Marina, alla presenza delle Autorità Regionali e degli Ospiti da tutto il mondo provenienti anche per ascoltare la relazione sull’anniversario della Regina Adelaide del Vasto e di Gioacchino Rossini.

Con Pippo Madè, saranno inoltre premiati: Francesco AttardiComandante del Nucleo Guardia di Finanza per l’Unione Europea; Basilio Cottonegià Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare; Carmelo GugliottaPrefetto di Roma; Rolando NicolosiMusicista; Giovanni Crisostomo SciaccaAvvocato; Nicola AdamoAvvocato; Giuseppe FrazzittaNeurologo; Giovanni Giacobbe Docente di Diritto Civile; Salvatore NatoliFilosofo; Domenico ScaffidiAvvocato Giudice di Pace.

Verranno inoltre consegnati i Premi “Identità Italiana nel Mondo” ad Aziende italiane quali Plastitalia spa, Eolo Marine srl, Damiano spa, il Buongustaio e due Targhe alla Memoria di Michele Mancuso e Michele Spadaro.

Print Friendly, PDF & Email