Per la Giornata internazionale del Libro anche l’Instituto Cervantes di Palermo presente con attività on line

"Cervantes, tutta poesia", un evento che quest'anno entra a far parte de “La via dei librai 2020 #La città internazionale” e si arricchisce della collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Palermo

giornata internazionale del libro
giornata internazionale del libro

L’Instituto Cervantes di Palermo celebra anche quest’anno la Giornata dedicata al libro e alla lingua spagnola, centrata alla figura di Miguel de Cervantes, istituita dall’UNESCO
il 23 aprile, con un maratona di poesia cervantina che, in tempi di Coronavirus, si svolgerà sulla pagina Facebook ufficiale del Centro: @InstitutoCervantesPalermo.

Gli studiosi sono concordi nell’affermare che Miguel de Cervantes coltivò sia la poesia
tradizionale che quella “allo stile italiano”, usando una grande varietà di forme metriche, ma in un’epoca in cui la Spagna diede i natali ai migliori poeti della sua storia, Lope de Vega, Luis de Góngora, Pedro Calderón de la Barca per citarne alcuni, Cervantes non si sentiva sicuro a comporre versi e la sua fama di scrittore di prosa offuscò quella di poeta.  

Quest’anno, l’Instituto Cervantes di Palermo ha voluto mettere in rilievo proprio l’aspetto poetico di Miguel de Cervantes, invitando i propri alunni e amici a scoprire la poesia presente tanto nelle pagine del Don Chisciotte, come in altre opere del grande autore spagnolo, quali per esempio La Galatea, le Novelle esemplari, Le peripezie di Persile e Sigismonda.

Coordinatrice scientifica dell’evento è la professoressa Maria Caterina Ruta, da sempre
animatrice della lettura continuata del Don Chisciotte, che quest’anno ha invitato il grande esperto in poesia cervantina, il professore José Montero Reguera, ordinario di Letteratura Spagnola presso l’Università di Vigo, che ha “confezionato” delle pillole cervantine in video realizzati ad hoc per l’evento.

Quest’anno, inoltre, l’attività si arricchisce anche della collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Palermo, i cui allievi del corso di Scenografia 1 Livello I, coordinati dalla
professoressa Federica Cassia, hanno preparato un video con i bozzetti di scenografie da loro immaginate per il Don Chisciotte che sarà pubblicato giorno 23 sulla pagina Facebook.
Infine, da segnalare l’importante sinergia con la manifestazione “La via dei librai 2020 – la città internazionale”.

Giovedì 23 aprile, alle ore 21, in programma selezione di letture poetiche che sarà pubblicata sul sito della manifestazione.
www.laviadeilibrai.it e diffusa nella pagina Facebook: @LaviadeiLibrai