domenica, 16 Maggio 2021
spot_img
HomePalermoPalermo, continuano i controlli della Polizia Municipale al ponte Corleone

Palermo, continuano i controlli della Polizia Municipale al ponte Corleone

Nell’ambito delle operazioni finalizzate al rispetto del divieto di circolazione dei mezzi pesanti sul Ponte Corleone, la Polizia municipale prosegue con i controlli volti al rispetto delle norme del Codice della Strada e delle ordinanze relative alla limitazione della circolazione sul ponte.

“I controlli sulle ordinanze comunali – si legge in una nota proveniente dalla segreteria del Comandante della Polizia municipale – che prevedono il limite di velocità a 30 km/h e il divieto di transito ai mezzi con il cui singolo asse abbia peso maggiore di 11 t e comunque di peso complessivo a pieno carico maggiore di 27 t. nonché – per i mezzi pesanti oltre 3,5 tonnellate – il divieto di sorpasso, sono effettuati sia con pattuglie fisse, che con pattuglie dinamiche.

Le pattuglie, dislocate in prossimità del ponte Corleone, durante i controlli in movimento di ieri hanno fra l’altro individuato, fermato e sanzionato il conducente di un veicolo di massa a pieno carico superiore a 35 t che effettuava il sorpasso di altre autovetture, nonostante il divieto; al conducente è stata ritirata la patente sul posto poiché tale grave infrazione comporta la sospensione del medesimo documento di guida da due a sei mesi, la decurtazione di dieci punti ed una sanzione pecuniaria di 328 euro.

I controlli, in cui la Polizia Municipale è fortemente impegnata, sono predisposti per la tutela del Ponte Corleone e  sono volti alla verifica del rispetto di tutte le prescrizioni imposte per l’utilizzo del manufatto, tra cui i limiti al peso e alla portata dei mezzi ammessi al transito, sia per le condotte di guida dei veicoli.

Viene inoltre verificato il superamento del limite di velocità con l’apparecchiatura autovelox.

Da gennaio a oggi la Polizia Municipale ha elevato 1400 sanzioni e deviato oltre 7000 tir, che vengono indirizzati nei percorsi alternativi individuati dall’Ufficio Mobilità Urbana“.

CORRELATI

Ultimi inseriti