giovedì, 23 Marzo 2023
spot_img
HomeevidenzaCorini: "Ascoli squadra forte, ma noi abbiamo tutti i numeri per fare...

Corini: “Ascoli squadra forte, ma noi abbiamo tutti i numeri per fare bene”

L’arrivo di Valerio Verre, centrocampista proveniente dalla Sampdoria, è stato l’argomento della conferenza stampa odierna: “Verre non è una operazione ancora conclusa – ha detto Mister Corini -, purtroppo, per problemi burocratici non c’è l’ufficialità. Se arriverà la certezza nel pomeriggio ce lo porteremo ad Ascoli. Parlerò delle sue caratteristiche e del suo impiego quando il passaggio verrà ufficializzato”.

“L’Ascoli ha acquistato giocatori forti in questo mercato d’inverno e di conseguenza la squadra ha caratteristiche forti – ha proseguito il Mister -. Questo ci deve servire da stimolo per far si di avere maggiore attenzione nella gara di domani e affrontare nel migliore modo possibile la partita”.

“La gara con il Bari ci è servita per caricarci – ha detto Corini -, ma non si deve abbassare la guardia, ogni partita è una gara a se. In questo campionato c’è molto equilibrio, bisogna concentrarsi per stare dentro le partite al meglio”. Ha poi aggiunto che: “ci saranno sicuramente altri due innesti prima della chiusura del mercato di inverno”.

L’allenatore rosanero ha poi parlato degli infortunati: “Bettella è stato un giocatore fondamentale nel gioco della squadra. Ci siamo molto preoccupati per il suo infortunio, ma per fortuna non è così grave come si supponeva dall’inizio, speriamo di recuperarlo tra due tre settimane. Bettella, sta crescendo tanto, così come Orihuela, che si è ambientato bene e lo vedremo presto all’opera. Per quanto riguarda Buttaro, è stato recuperato”.

Su richiesta pressante dei giornalisti in merito all’impiego di Tutino (nuovo arrivato) Corini si è così espresso: “Tutino ha fatto una settimana tipo, è in buone condizioni. Ha apprezzato molto l’accoglienza ed è felice di essere qui a Palermo. Per impiegarlo devo dargli tempo, devo capire come utilizzarlo al meglio delle sue capacità”.

Proseguendo: “Per quanto riguarda Stulac, il centrocampista che dovrebbe sostituirlo è Verre (quando arriverà ndr.), anche se ha caratteristiche diverse. Per il momento contiamo su Gomes che, anche se non verrà schierato per questa partita, perché voglio che recuperi appieno, non voglio rischiare di aggravare il suo infortunio, e poi c’è Damiani. Il suo tempo di recupero (di Saric ndr.) non è certo”.

Corini ha poi affermato che: “Il gruppo si è formato, ho avuto la certezza nel ritiro di Roma. Quando crei una identità così forte crei un terreno fertile per chi arriverà dal calciomercato”.

Per quanto riguarda la partita che li aspetta domani Corini ha ribadito: “Abbiamo lavorato su come andare a pressarli, come ho già detto sono una squadra forte, e non dobbiamo distrarci e rimanere concentrati. Ieri ho detto ai miei ragazzi che quando l’onda è positiva dobbiamo spingere sempre di più e i risultati arriveranno. Di positivo c’è stato che non ci siamo fatti distrarre dal mercato e da qualche defezione di troppo”.

Per Corini: “L’idea di gioco di domani è quella di continuare a schierare Damiani come regista, anche per dargli continuità e fiducia. Broh può giocare in varie posizioni. Soleri lo stimo tantissimo ma gli spazi in avanti sono limitati. Vido spero di recuperarlo la prossima settimana”.

Infine il Mister ha accennato a Tutino: “sta crescendo, ma io voglio dare continuità alla squadra, lo spazio lo troveremo. Saric può migliorare sotto certi aspetti, l’ho visto sereno e pronto per la partita. Vogliamo fare meglio di quanto fatto nella gara di andata la Barbera, le premesse per fare bene ci sono tutte”.

Forza Palermo sempre e comunque, e io ci credo.

CORRELATI

Ultimi inseriti