Bandita. Lavori di manutenzione, gara deserta. Tomaselli chiede riapertura bando

Palermo, 06.03.2017 – E’ di oggi la nota inviata dal presidente della II^ Circoscrizione, Antonio Tomaselli al Sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, e all’Assessore Mari e Coste, Giuseppe Gini, con la quale ha chiesto di avere notizie in merito alla possibile riapertura del bando per l’assegnazione dei lavori di manutenzione e rifunzionalizzazione dei fondali del porto della Bandita in considerazione che nessuna ditta si è presentata per l’assegnazione di detti lavori facendo andare deserta la gara il cui impegno di spesa previsto dall’amministrazione comunale è di 340mila euro. Evidentemente, pur se l’importo a base di gara sembra essere piuttosto alto, non è bastato per far si che almeno una società partecipasse alla gara.

“Con l’imminente fine della stagione invernale e con l’assenza delle forti mareggiate – si legge nella nota di Tomaselli – sarebbe opportuno in questo periodo effettuare il dragaggio. Pertanto si chiede di avere notizie, in tempi brevissimi, sulla riapertura del bando in modo da accelerare l’assegnazione dei lavori in esso previsti e finalizzati al ripristino dei fondali del porticciolo con operazioni di scavo e dragaggio”. Inoltre, il presidente della circoscrizione chiede la sistemazione dell’area antistante il Porticciolo della Bandita attraverso la sistemazione delle scarpate, la creazione di aiuole e l’installazione di panchine e giochi ludici, in modo da trasformare l’attuale luogo lasciato al degrado in una vera e propria piazza della Borgata Bandita.

Print Friendly, PDF & Email