L’Associaziona Siciliana Noleggio Con Conducente proclama lo stato di agitazione della categoria

A seguito del consiglio direttivo dell’Associaziona Siciliana Noleggio Con Conducente che si è svolto lo scorso 23 novembre, l’ASINCC ha proclamato lo stato di agitazione di tutti dli associati (circa 100 aziende con oltre 400 dipendenti). Nella nota si legge: “vista la cecità del governo nazionale alle REALI necessità di riordino del settore Noleggio Con Conducente e alla entrata in vigore dal 1.1.2019 della legge 15.01.1992 N.21, nello specifico l’art. 29 comma 1-quater, normativa fino ad ora sospesa di anno in anno, che penalizzerebbe migliaia di operatori regionali con conseguenze disastrose per le stesse, i rapporti commerciali con i clienti, i dipendenti e per ultimo, ma non meno importante, lo stesso ambiente (il rientro immediato in rimessa a vuoto provoca un inutile e  consumo di carburante dannoso per l’ecosistema)”.

Con la stessa nota, l’ASINCC chiede al governo nazionale e regionale l’abrogazione di una normativa oramai obsoleta (1992) e promotrice di maggior ABUSIVISMO nel settore auspicando invece una riordino legislativo che tuteli i lavoratori onesti e virtuosi.

 

Print Friendly, PDF & Email

Testata giornalistica reg. Tribunale Palermo n. 7/2014 - Iscrizione ROC n. 31030