Il Presidente dell’ACI interviene sull’incidente di Bologna

Roma 08.08.2018 – Il Presidente dell’ACI, Ing. Angelo Sticchi Damiani, attraverso una nota diffusa dal suo ufficio stampa, interviene sui gravissimi incidenti stradali che tante vittime hanno causato ieri a Bologna e nella provincia di Foggia: “Dopo il drammatico incidente di Bologna, il primo pensiero va alla vittima, un professionista della strada, ai suoi cari e ai tantissimi feriti incolpevoli. E un ringraziamento particolare va alle Forze di Polizia, che con il loro pronto intervento hanno evitato conseguenze ancora più tragiche – ha detto il Presidente –  in attesa che si accertino le cause di una simile tragedia, che si tratti di un colpo di sonno o un fatale momento di distrazione, devo e voglio richiamare tutti alla massima attenzione alla guida. Soprattutto in questo periodo estivo, con giornate di traffico elevatissimo e la calura che aumenta lo stato di stanchezza e spossatezza”.

Il Presidente ha poi dato dei consigli, per l’ennesima volta, a chi è al volante “Guidare significa muoversi in libertà, ma deve soprattutto significare muoversi in sicurezza. Quando siamo al volante, quindi – chiude il Presidente dell’ACI – dimentichiamoci il telefono, facciamo una sosta ogni due ore, teniamo gli occhi incollati alla strada e al primo segnale di stanchezza fermiamoci dieci minuti, che sono nulla in cambio della vita”.

Nella speranza che non restino parole inascoltate, la nostra Testata, particolarmente colpita da questo terribile incidente, ha voluto riportare il Comunicato diffuso dal Presidente dell’ACI.

Print Friendly, PDF & Email

Testata giornalistica reg. Tribunale Palermo n. 7/2014 - Iscrizione ROC n. 31030