Treno storico Palermo – Roccapalumba per la XV sagra del Ficodindia

treno_storico_opuntia_ficus-indica_2014
19 ottobre – Treno Storico

Partirà il 19 ottobre alle 9:18 dalla stazione ferroviaria Palermo Centrale il Treno Storico dell’Opuntia Ficus-Indica che raggiungerà Roccapalumba per la XV Sagra del Ficodindia. Il treno, del parco storico di Fondazione FS Italiane, sarà composto da una locomotiva, 5 carrozze d’epoca ed una carrozza trasformata per fornire il servizio bar. L’evento è stato organizzato da Treno Doc e dalla Fondazione FS Italiane con il patrocinio del Comune di Roccapalumba.

Il programma della giornata prevede l’appuntamento dei partecipanti alle 8:45 alla stazione di Palermo Centrale. Il viaggio durerà circa un’ora con due soste a Bagheria e Termini Imerese. All’arrivo, previsto per le 10:55 alla stazione di Roccapalumba-Alia, sarà possibile visitare il Museo Ferroviario curato dall’Associazione Ali Ferrate. Successivamente, trasferimento con bus navetta al mulino ad acqua Fiaccati, costruito nel 1882 ed utilizzato per produrre farina. Conclusa la visita, i partecipanti verranno trasferiti a Roccapalumba per assistere alla XV Sagra del Ficodindia.

Per partecipare alla giornata, sarà possibile acquistare due diversi tipi di biglietti: il ticket Silver, al costo di 29 euro che comprende il trasporto andata e ritorno, i trasferimenti con bus navetta, la visita al Museo Ferroviario e la visita guidata del Mulino Fiaccati, ed il ticket Gold  al costo di 34 euro che offre, inoltre, lo “Schiticchio”: un assaggio di prodotti tipici, disposti su un piatto misto unico con un bicchiere di vino e una ficodindia, che verranno consumati in uno spazio riservato, con l’intervento straordinario, per “Treno Doc”, del noto giornalista e storico siciliano Prof. Gaetano Basile.

La partenza del treno per il ritorno a Palermo è previsto per le 19:50.

Per informazioni e prenotazioni, telefonare al numero 091 7848420, inviare una mail all’indirizzo info@trenodoc.it oppure collegarsi ai siti www.globalsemviaggi.it e www.trenodoc.it.