mercoledì, 1 Dicembre 2021
spot_img
HomesocialeScuola, a Palermo sessione straordinaria di iscrizioni ad asili nido ed infanzia

Scuola, a Palermo sessione straordinaria di iscrizioni ad asili nido ed infanzia

Il Comune di Palermo attiva una sessione straordinaria di iscrizioni ad asili nido e scuole dell’infanzia per l’anno scolastico 2021/22.

Nuove istanze di iscrizione, trasferimento o riconferma possono essere presentate dal 23 febbraio fino al 10 marzo 2021, esclusivamente on line, attraverso il sito Portale Scuola, accedendo dal link
https://portalescuola.comune.palermo.it, cliccando sulla sezione “Servizi on line” dal menù principale e scegliendo l’opzione “Istruzione Infanzia”.
Coloro che devono integrare alla domanda il Modello ISEE hanno tempo fino al 10 marzo.

Le famiglie che hanno difficoltà nella registrazione o nella compilazione dell’istanza possono ottenere informazioni e assistenza rivolgendosi, fino al 10 marzo, ad una delle tre postazioni
informative, previo appuntamento:


– Assessorato alla Scuola, in via Notarbartolo, 21/a. Postazione attiva dal 24 febbraio. Ricevimento dal lunedì al venerdì, ore 15-18.
Prenotare chiamando il numero 091/7404371 – 4341, dalle ore 8.30 alle 13, dal lunedì al venerdì.

– Scuola comunale Oberdan, via Paratore 13. Postazione attiva dal 23 febbraio. Ricevimento dal lunedì al venerdì, ore 9.00-12.30, e il mercoledì, ore 15-17.30. Prenotare chiamando il numero 091/6470882, dalle ore 8.30 alle 13, dal lunedì al venerdì.

– Scuola comunale infanzia Germania, via Germania 8. Postazione attiva dal 24 febbraio. Ricevimento il lunedì, mercoledì, venerdì, ore 9-12.30 e il mercoledì, ore 15.00-17.30. Prenotare contattando il numero 091/7404374, dalle ore 8.30 alle 13, dal lunedì al venerdì.

“Abbiamo deciso di riaprire le iscrizioni perché, in un momento difficile di emergenza sanitaria come quello che stiamo vivendo, i servizi educativi svolgono un ruolo sempre più centrale sia per
garantire il diritto ad un’educazione di qualità sia come indispensabile infrastruttura sociale per le famiglie, anche a garanzia dell’occupazione femminile – afferma l’assessora alla Scuola, Giovanna Marano -. Se le risorse destinate all’educazione dei più piccoli potranno essere potenziate a livello nazionale, l’Amministrazione comunale sarà pronta a rafforzare anche l’offerta educativa, sia in termini di nuove strutture che attraverso buoni servizio. In questi casi, potrebbe anche essere disposta un’ulteriore riapertura delle iscrizioni fuori termine, nel corso del nuovo anno
scolastico”.

Intanto, nel 2021/22 l’offerta educativa dell’Amministrazione viene già potenziata, portando a 27 il numero degli asili nido attivi, oltre al Centro Bambini e famiglie. Tra le novità l’apertura del nido
aziendale Santangelo a tutta l’utenza e la trasformazione in asilo nido dello spazio gioco Pole Pole, che si trova in una delle aree più popolose della città dove è più alta la richiesta di posti
disponibili.

“L’attuale sessione straordinaria offrirà una nuova possibilità di iscrizione a tutti quei genitori che hanno timori legati al contagio e alle famiglie di origine migrante che stanno correndo il rischio di
disperdersi – aggiunge l’assessora Marano -. L’Amministrazione comunale garantisce il rispetto scrupoloso di protocolli e misure di sicurezza, assicurando l’attenzione affettiva e pedagogica di sempre da parte del personale educativo e insegnante perché nessuno debba rinunciare
all’importantissima opportunità di cura, crescita e sviluppo assicurata dai nidi e dalle scuole dell’infanzia”.

Per le famiglie di origine straniera, l’Assessorato alla Scuola ha deciso di attivare anche un ascolto dedicato, attraverso la collaborazione con la Consulta delle Culture, con l’obiettivo di permettere l’accesso ai servizi educativi al maggior numero di famiglie aventi diritto.

Fino ad ora le iscrizioni, nella sessione ordinaria, per le 35 sezioni delle 15 scuole dell’infanzia sono state complessivamente 962 (di cui 734 nuovi iscritti, 223 riconfermati, 5 trasferimenti 5) mentre per i 27 asili nido e il Centro bambini e famiglie sono state 1234 (di cui 1027 nuovi iscritti, 204 riconfermati, 3 trasferimenti). Dati che fanno registrare una flessione rispetto all’anno scolastico 2020/21, nel quale le domande complessive erano state 1.181 per le scuole dell’infanzia e 1621 per gli asili nido.

CORRELATI

Ultimi inseriti