Poesie e solidarietà. Domani a Carini si presenta il libro “Raggio di luce” di Pina Corso

Poesie e solidarietà. Il libro
Poesie e solidarietà. Il libro "Raggio di luce" di Pina Corso

Si rinnova l’appuntamento con la poesia e la solidarietà per la seconda presentazione della silloge “Raggio di luce” a cura di Giuseppina Corso che avrà luogo a Carini, presso l’ex Chiostro dei Carmelitani (via R. Pilo), sabato 7 ottobre, a partire dalle ore 16:30. Un evento culturale che avrà anche una finalità solidale a favore dell’associazione UILDM (Unione italiana lotta alla distrofia muscolare) – sede di Palermo.

L’evento è promosso dall’associazione di volontariato sociale AIRENE e dal comune di Carini e vedrà la partecipazione dell’autrice Pina Corso, del sindaco di Carini, Giuseppe Monteleone, del Presidente dell’associazione AIRENE, Francesca Giambanco, del Presidente UILDM-Palermo, Giovanni D’Aiuto, e del neurologo Nino Amato. Modererà l’incontro Gemma Contin. Si esibiranno inoltre gli studenti dell’Istituto superiore “Ugo Mursia” con letture di poesie, il gruppo gospel dell’Istituto comprensivo “S. Calderone” di Carini, e la cantante Sonia Sala.

“Raggio di luce” – poesie e riflessioni di Pina Corso (Edizioni Drepanum) propone spunti di riflessione attraverso un linguaggio semplice ed utilizzando anche un genere di poesie definito “acrostico”. Pina Corso è stata una mamma che ha lottato, insieme al figlio Tonino, contro la “Distrofia muscolare progressiva tipo Duchenne” che ha colpito Tonino in giovanissima età. Con le sue poesie, l’autrice ricorda il figlio, e forte è la fede e l’amore per Tonino, ma anche per la vita, che esprime in ogni verso.

Le persone che in questi anni sono state vicine alla famiglia Finocchio, in “Raggio di luce”, vengono ringraziate attraverso delle “lettere aperte”, e proprio in una di queste lettere, si legge la storia di Tonino. Il tutto accompagnato dai disegni di Monica Di Mitri che ha curato anche la copertina del libro. Alla fine del volume si racconta della UILDM a Palermo e dell’assistenza sanitaria presso l’azienda ospedaliera “V. Cervello” al Mini Hospice dedicato proprio a “Tonino Finocchio”.

Print Friendly, PDF & Email