Per la Notte Nazionale del Liceo Classico, Giuseppina Torregrossa ospite al Vittorio Emanuele II

Appuntamento domani, 17 gennaio, con l'autrice palermitana che presenterà il suo nuovo romanzo "Il sanguinaccio dell'immacolata" - Mondadori Editore

Giuseppina Torregrossa
Giuseppina Torregrossa

Poche settimane fa Giuseppina Torregrossa con il suo ultimo romanzo, “Il sanguinaccio dell’Immacolata” aveva tenuto a battesimo la nuova libreria Flaccovio Mondadori a Palermo. Adesso la scrittrice ritorna per partecipare ad un incontro con i giovani. Venerdì 17 gennaio, alle ore 17, in occasione della Notte nazionale del Liceo classico, Giuseppina Torregrossa sarà al liceo Vittorio Emanuele II (via Simone da Bologna, piazza Sett’Angeli – Palermo) per raccontare il nuovo caso del vicequestore Marò Pajno e discutere di scrittura, linguaggi, letteratura e tanto altro.

L’incontro è organizzato dalla stessa libreria Flaccovio Mondadori. Intervengono i docenti Massimo Leonardo e Annamaria Farina, l’attrice Stefania Blandeburgo leggerà alcuni passi del romanzo.

Il sanguinaccio dell’Immacolata” (Mondadori, 240 pag., 18.50 euro) ospita la terza avventura del vicequestore Marò Pajno, a capo del nucleo antifemminicidio della Squadra Mobile di Palermo: la poliziotta – comparsa per la prima volta nel 2012 in “Panza e prisenza”, poi nel 2018 in “Il basilico di Palazzo Galletti” – questa volta si ritrova ad indagare sulla morte di una giovane pasticcera, figlia di un boss; tra buccellati, bische e sanguinacci, alleanze femminili e abbandoni maschili, la dottoressa Pajno finirà per trovarsi faccia a faccia proprio con il potente boss.

Ingresso libero.

Print Friendly, PDF & Email