Illuminazione, avviati lavori straordinari in corso Alberto Amedeo

Ripristinato funzionamento impianti zona Galilei-Aquileia, riparazione in via Brigata Aosta

corso alberto amedeo
corso alberto amedeo - lavori amg energia

AMG Energia ha avviato i lavori di manutenzione straordinaria dell’illuminazione di corso Alberto Amedeo. L’intervento, autorizzato dal Comune di Palermo, è finalizzato alla sostituzione di un tratto di cavo ormai vetusto, che consentirà la riattivazione di un circuito di media tensione (circuito Papireto-Amedeo 2 in uscita da Cabina Marmi) e la riaccensione di 80 punti luce.

I lavori procedono speditamente (è già stato realizzato lo scavo per la posa di cavidotto e nuovo cavo) e nel contempo sono in stato di avanzata esecuzione le opere straordinarie, che fanno parte dello stesso programma, per il ripristino dell’illuminazione a punti luce alternati in via Messina Marine nel tratto compreso fra via XXVII Maggio e fondo Clemente. Si tratta di lavori straordinari autorizzati dal Comune su impianti di illuminazione tra i più datati presenti in città (in buona parte sono stati costruiti negli anni Settanta) in cui si sono evidenziati ingenti guasti, dovuti soprattutto alla presenza di cavi vetusti che hanno esaurito la loro vita utile, avendo perso le condizioni di isolamento e sicurezza indispensabili per funzionare.

Fra le attività di manutenzione ordinaria, gli operatori di AMG Energia hanno ultimato un complesso intervento di riparazione nella cabina di pubblica illuminazione denominata “Fondo Bracco”, ripristinando il funzionamento degli impianti di illuminazione della vasta zona compresa fra via Galilei, via Zappalà, viale delle Alpi, via Aquileia, per un totale di oltre 230 punti luce. Il guasto riguardava un dispositivo fondamentale per il funzionamento della cabina (l’interruttore di media tensione).

“Il guasto si è verificato di sera e in modo tempestivo, già la mattina dopo, i nostri operatori erano al lavoro per la riparazione – sottolinea il presidente di AMG Energia, Mario Butera – L’intervento ordinario si è rivelato efficace ed è stato possibile ripristinare il funzionamento del dispositivo in appena un giorno, con un disagio ridotto nel tempo per i residenti della zona”.

La cabina “Fondo Bracco” alimenta ben 6 circuiti di media tensione, a cui sono collegati oltre 230 punti luce.  

Altri interventi di riparazione sono stati completati sugli impianti di via Boris Giuliano e di viale Scaduto e un nuovo intervento di ripristino è stato effettuato sull’impianto di illuminazione di via Ponte di Mare. Tra le criticità, gli operatori della società partecipata del Comune sono al lavoro su un ingente guasto nella zona compresa fra via Santocanale e Ferrante, a Partanna Mondello: è stato già riparato un circuito, garantendo così il funzionamento degli impianti a punti luce alternati, si continua a lavorare sulla riparazione dell’altra linea di alimentazione. Lavori in corso anche nella zona di via Brigata Aosta, dove un intervento sui cavi del quadro di alimentazione degli impianti era già stato eseguito lunedì 13 gennaio con esito positivo. Il verificarsi di un nuovo disservizio ieri sera (giovedì 16 gennaio) con intervento tempestivo della formazione serale, ha reso necessaria una verifica stamattina (venerdì 17 gennaio). Gli operatori hanno riscontrato che il problema è stato causato dalla presenza di ratti: all’interno di un pozzetto i cavi sono stati rosicchiati e danneggiati, compromettendo l’isolamento del circuito. E’ stato già effettuato l’intervento di ripristino: il funzionamento dell’impianto verrà tenuto sotto controllo.  

Print Friendly, PDF & Email