lunedì, 15 Luglio 2024
spot_img
HomeevidenzaIl Palermo torna a vincere in casa e si porta al secondo...

Il Palermo torna a vincere in casa e si porta al secondo posto in classifica

Il Palermo Fc vince in rimonta sul Sudtirol per 2 a 1.

Il temibile Sudtirol si porta in vantaggio al 37° del primo tempo con un bel tiro da fuori area di Ciervo che indirizza la palla all’incrocio dei pali, imprendibile per Pigliacelli. Era stata l’unica azione dei bianco-rossi in area del Palermo. Il Palermo ha dominato in ambedue i tempi, ma le azioni dei rosanero si concludevano con un nulla di fatto, tiri che non hanno impensierito Poluzzi, portiere dei bianco-rossi.

Ma i nostri ragazzi per la loro caparbietà alla fine sono stati premiati per i tanti sforzi profusi. Infatti: prima al 47° con Ceccaroni e poi all’89° con Aurelio i nostro ragazzi sono andati finalmente in rete e hanno portato a casa tre punti preziosi.

Primo tempo: al 7° Di Francesco avanza in area, passa la palla a Mancuso che però non riesce a intercettare la palla e il Sudtirol si salva.

Al 10° Brunori fa tutto da solo. Da posizione defilata cerca di battere Poluzzi, ma questi riesce a mandare il pallone in calcio d’angolo.

Al 15° prima occasione per il Sudtirol con Odogwu che serve Lunetta che per nostra fortuna non riesce ad intercettare la palla per pochissimo.

Al 18° Di Francesco propone un cross in area di rigore, Segre riesce a colpire di testa, ma il pallone termina a lato.

Al 26° ci prova Stulac al volo ad andare in rete, ma il suo tiro termina alto sopra la traversa.

Al 37°, come già detto, il Sudtirol passa in vantaggio con Ciervo con uno splendido goal a giro da fuori area. Palermo 0 – Sudtirol 1.

Al 42° splendida occasione per il Palermo che con Segre, servito da Stulac, mette in area un pallone d’oro per Brunori, ma Poluzzi respinge il pallone. Dopo, l’azione viene fermata dal Signor Marcenaro di Genova per presunto fallo in attacco, che personalmente non ho visto.

Piccolo inciso, ma questi arbitri la federazione dove li piglia? E non aggiungo altro.

Al 47° ultima azione del primo tempo ad opera dei rosanero. Segre dal limite dell’area effettua un bel tiro, ma Poluzzi riesce ad intercettarla. Nulla di fatto.

Secondo tempo: già da subito iniziano i cambi. Entra Handerson al posto di Segre.

Al 47° Mancuso mette un pallone teso nell’area di rigore del Sudtirol che trova pronto Ceccaroni che insacca il pallone in rete, segnando il suo primo goal con la maglia rosanero. Palermo 1 – Sudtirol 1.

Pietro Cecaroni

Al 51° il Sudtirol si rende pericoloso con Lunetta che di testa tenta di beffare Pigliacelli, ma per nostra fortuna il suo tentativo non produce effetti sul risultato.

Al 62° altri cambi per il Palermo, dentro: Coulibaly, Gomes e Aurelio, fuori: Vasic, Stulac e Lund.

Al 63° ci prova nuovamente Brunori che, su un traversone effettuato da Gomes, si lancia in tuffo e cerca di colpire di testa il pallone, ma non ci riesce purtroppo.

Al 70° sponda di Lucioni per Mancuso che controlla il pallone e lo calcia al volo, ma il suo tiro non termina in rete, peccato occasione sprecata. Il pubblico applaude lo stesso.

Al 72° pericolo per la porta di Pigliacelli, ma lui sventa il tentativo di andare in goal degli ospiti.

Al 77° altro cambio: entra Soleri ed esce Mancuso. Ovazione del Barbera.

All’80° è il Sudtirol a rendersi pericoloso con Leonardi, ma il suo tiro sfiora il palo alla sinistra di Pigliacelli.

All’83° Di Francesco prima e Brunori poi provano a segnare il goal del vantaggio ma Poluzzi neutralizza.

All’89° cross di Henderson e incornata vincente, sotto porta, di Aurelio. Palermo in vantaggio. Il Barbera va in visibilio, lo stadio traballa sotto l’entusiasmo dei tifosi rosanero. Palermo 2 – Sudtirol 1.

Giuseppe Aurelio

L’arbitro concede 6 minuti di recupero, i rosanero cercano di non subire goal negli ultimi minuti della partita e gestiscono il pallone in maniera intelligente fino alla fine del recupero.

Bella, bella vittoria dei nostri ragazzi, che hanno fatto di tutto per vincere questa partita. Certo non sono state tutte rose e fiori, ancora qualcosa da registrare c’è, sia a centrocampo che in attacco, ma l’importante che i tre punti sono arrivati e adesso il Palermo si trova al secondo posto dietro il Parma, con ancora una partita da recuperare.

Forza Palermo sempre e comunque, io ci credo e continuerò a crederci.

Adesso ci aspetta la trasferta a Modena sabato 7 ottobre alle ore 14:00.

N.B. Le foto dei giocatori sono tratte dal sito del Palermo FC, quella in copertina è stata da me realizzata.

CORRELATI

Ultimi inseriti