mercoledì, 22 Settembre 2021
spot_img
HomeSiciliaIl Comune di Lipari aderisce al Greening the Islands Observatory per l’innovazione...

Il Comune di Lipari aderisce al Greening the Islands Observatory per l’innovazione sull’ambiente

Il Comune di Lipari ha annunciato alla GTI e_Convention, l’iscrizione all’Osservatorio di Greening the islands come Green Island Member, che è il massimo livello di adesione. Il programma in una prima fase, che è stata finanziata da Aeolian Islands Preservation Foundation, prevede la creazione di una Task Force locale per l’isola di Lipari, che è la maggiore delle sei isole di cui è costituito il Comune, che includerà tutti i principali attori, locali, regionali, nazionali ed europei che sarà necessario coinvolgere per la transizione dell’isola verso la sostenibilità.

Già da dicembre di quest’anno si farà un piano di lavoro per il 2021, che prevederà degli incontri inizialmente on-line atti ad identificare progetti, iniziative e opportunità di finanziamento su energia, acqua, mobilità e rifiuti atti alla decarbonizzazione che faranno dell’isola di Lipari un esempio di sostenibilità sul piano globale.

Il livello di “performance” ambientale di Lipari sarà misurato attraverso il GTI Observatory Global Index, parametro che verrà aggiornato periodicamente per monitorare i progressi dell’isola.

L’attività che sarà coordinata con il Comune terminerà con un meeting conclusivo nel quale verrà discusso e presentato un report riepilogativo con le conclusioni, da sottoporre alla condivisione e approvazione degli stakeholder dell’isola membri della Task Force locale, coinvolti anche nei vari meeting preliminari.

L’accordo prevede, previo reperimento di fondi, anche una seconda fase nella quale si pubblicheranno sul piano internazionale delle schede dei progetti individuati, a valle di analisi di pre-fattibilità tecnica ed economica, ricercando proposte da parte di aziende leader nell’innovazione a livello globale, che verranno selezionate e discusse con la Task Force, individuando il relativo percorso per il finanziamento e la realizzazione.

L’attività, che partirà con l’isola maggiore, potrà quindi essere estesa a tutte le sei isole del comune: Alicudi, Filicudi, Lipari, Panarea, Stromboli e Vulcano.

CORRELATI

Ultimi inseriti