Ficarazzi. Incontro sul ruolo delle istituzioni nel supporto alle famiglie

Ficarazzi - Il ruolo delle istituzioni nel supporto alle famiglie

L’ufficio dei servizi sociali di Ficarazzi è molto attento alla coprogettualità, finalizzata a ridurre il gap tra famiglie abbienti e in difficoltà, è quanto si è evinto dall’incontro “Fragilità e rischio educativo: il ruolo delle istituzioni nel supporto alle famiglie”, che si è svolto oggi, giovedì 11 maggio 2017, presso l’aula magna dell’IC di Ficarazzi.
L’incontro, fortemente voluto dall’Istituto Comprensivo di Ficarazzi in collaborazione con l’amministrazione comunale, è stato presenziato da Mario Veca, dirigente dell’IC di Ficarazzi; il sindaco di Ficarazzi, Paolo Francesco Martorana; Maria Curvato, assessore alla Pubblica Istruzione; Bettina Casamento, educatore interculturale; Salvatore Tomasello, neuropsichiatra infantile Asl 6 di Palermo; Enrico Faconti, Cerisdi.
L’evento sociale, finalizzato a scoprire il ruolo istituzionale nel supporto alle famiglie, ha focalizzato l’attenzione sulla necessità di fare rete e di creare una sinergia non solo di intenti ma anche di azioni coordinate e cooperative tra scuola, servizi sociali e privato sociale.
“Comune e scuola devono stare insieme in un percorso volto ad attivare un processo culturale che coinvolga il più possibile l’adolescente”, spiega Pietro Rammacca, dirigente del liceo scientifico “Alessandro D’Alessandro”.
A proposito della sinergia scuola – comune, l’amministrazione Martorana sostiene da tempo il progetto P.I.P.P.I , esempio di come si possa lavorare in chiave preventiva e promozionale.
Non per nulla, il progetto P.I.P.P.I, nato dalla collaborazione tra ministero del lavoro e delle politiche sociali, università di Padova e servizi sociali comunali, è finalizzato al sostegno alla genitorialità e persegue l’obiettivo di ridurre il rischio maltrattamento dei minori e il conseguente allontanamento degli stessi dalla loro famiglia di origine.
“I nostri servizi sociali sono il fiore all’occhiello della mia amministrazione perchè credono fortemente nel lavoro di rete e hanno sempre operato in un’ottica di prevenzione sociale, curando le relazioni sociali attraverso la rete dei servizi…”, ha dichiarato il sindaco di Ficarazzi, Paolo Francesco Martorana, considerando il sentimento di lavorare per contribuire nel ridurre al minimo le disuguaglianze sociali.
In questo senso, i servizi sociali con il sostegno dell’amministrazione Martorana, intendono reperire le famiglie d’appoggio, ossia soggetti sociali a sostegno di quelli più fragili, cioè, spiega il sindaco, i soggetti più delicati e vulnerabili.