Domani a punta Barcarello due tartarughe tornano in mare

Due tartarughe, accudite e curate dall’Istituto Zooprofilattico, torneranno a nuotare tra le acque cristalline del palermitano. Torneranno quindi nella loro casa e ad accompagnarle, nell’importante passaggio dalla terraferma al mare, ci saranno i ragazzi dell’associazione YouDive Club Capo Gallo.

Non è la prima volta che collaboriamo con l’Istituto Zooprofilattico – dicono i ragazzi – perché la nostra associazione non vuole solamente dedicarsi allo sport, ma anche dedicarsi all’ambiente, alla sua tutela, alla sensibilizzazione delle nuove generazioni”.

Per questo motivo alla giornata saranno presenti anche alcune scolaresche della città, che potranno osservare da vicino i due esemplari.

Una delle due – continuano i ragazzi – aveva un amo nell’esofago. L’altra aveva ingerito della plastica”. Molto probabilmente, senza l’intervento di chi le ha soccorse e poi curate, non avrebbero avuto molte possibilità di sopravvivenza. Adesso, invece, sono guarite, tornate autonome, e sono pronte a prendere da sole il largo con le loro pinne.

I ragazzi di YouDiveClub Capo Gallo e l’Istituto Zooprofilattico le libereranno giorno 2 dicembre, alle ore 11, a punta Barcarello.

Le foto dell’evento saranno poi pubblicate sul profilo Facebook dell’associazione, in attesa del prossimo evento e in cui si trovano testimonianze fotografiche e video di tante altre attività ambientaliste: pulizie della costa, liberazione di altri esemplari di tartarughe e immersioni per diversamente abili.