Automobilismo. Intenso fine settimana in Sicilia fra Slalom e Rally.

E’ stato un fine settimana infuocato e combattuto su due fronti, quello appena concluso. A Sant’Angelo Muxaro (Agrigento), nello Slalom valido per il Campionato Siciliano, organizzato dal Team Palikè di Palermo, Giuseppe Castiglione (Armanno Corse), ancora una volta, ha vinto con la sua Radical Prosport ed ha preceduto, di quasi oltre 7”, la Bogani Suzuki di Pietro Raiti e, di quasi 8”, la Radical SR4 Suzuki di Nicolò Incammisa (Trapani Corse). Quarto posto per la Osella PA 21 Honda di Andrea Raiti Copertina auto(Trapani Corse) che ha preceduto la VST Kawasaki di Rosario Prestianni (Armanno Corse) ed ottimo sesto posto assoluto per la Peugeot 205 di Modesto Sollima (Catania Corse), al quale abbiamo voluto dedicare, vista la pregevole prestazione, la foto di copertina. La gara si è rivelata, comunque, interessante, nonostante gli appena 40 partenti e la rinuncia di altri piloti che al sabato, nel giorno delle verifiche, hanno trovato inidoneo il percorso ed hanno rinunciato alla partecipazione alla gara. Nella II edizione del Rally dei Nebrodi, organizzato dalla CST Sport, invece, si è registrato il trionfo della coppia Pollara-Princiotta (CST Sport) che, con la loro Renault New Clio, hanno sbaragliato il campo vincendo quattro delle sei prove speciali e precedendo l’identica vettura pilotata da Rizzo coadiuvato dal navigatore Pittella. Terzo posto per l’ottimo Salvatore Riolo che, con il navigatore Marin, si è aggiudicato, a bordo di una Citroen DS3 (CTS Sport), l’ultima prova speciale. Quarto posto per la Peugeot 106 pilotata dal duo Longo-Bartolini (Messina Racing Team) e sesto posto per la Renault Clio Williams dell’equipaggio Molica-De Paoli (CST Sport).

Print Friendly, PDF & Email