venerdì, 30 Luglio 2021
spot_img
HomeevidenzaWizz Air, da giugno a Palermo 7 nuove tratte

Wizz Air, da giugno a Palermo 7 nuove tratte

La compagnia aerea Wizz Air ha annunciato che porterà 7 nuove tratte all’Aeroporto Internazionale di Palermo Falcone Borsellino a partire da giugno 2021. L’annuncio arriva durante la conferenza stampa di questa mattina, tenuta in streaming, alla presenza del sindaco Leoluca Orlando e del direttore generale di Gesap, Natale Chieppa, e dell’amministratore delegato, Giovanni Scalia.

Nonostante le problematiche legate all’emergenza Coronavirus e l’inevitabile difficoltà del settore aeroportuale, la compagnia ha deciso di investire in Sicilia aumentando la propria flotta con 2 aeromobili Airbus A321. I prezzi sono estremamente competitivi grazie anche all’utilizzo di app e sito della compagnia, con voli a partire da 9.99 euro. Le nuove rotte collegheranno gli aeroporti di Basilea-Mulhouse-Freiburg, Bologna, Londra Luton, Milano Malpensa, Pisa, Torino, Treviso e Verona.

«Dopo 17 anni di operazioni di successo in Italia, sono lieto di annunciare la nostra quarta base italiana a Palermo – dichiara George Michalopoulos, Chief Commercial Officer di Wizz Air –. L’annuncio di oggi è alla base del nostro impegno a sviluppare la nostra presenza in Italia e a offrire opportunità di viaggio più convenienti, pur mantenendo i più elevati standard di protocolli di salute e sicurezza. I nostri velivoli all’avanguardia e le nostre misure di sicurezza avanzate garantiranno le migliori condizioni igieniche possibili per i viaggiatori. Wizz Air gestisce la flotta più giovane ed economicamente più efficiente con la più bassa impronta ambientale in Europa. L’espansione di Wizz Air non solo offrirà opportunità di viaggio più convenienti, ma contribuirà anche alla ripresa delle economie locali e in particolare alla ripresa dell’industria del turismo», conclude.

«Nonostante le pesanti restrizioni dovute all’emergenza da Covid-19, continua l’impegno della Gesap a sostegno della attrattività dell’area palermitana, che potrà tornare a costituire, in futuro, straordinario contributo allo sviluppo della intera Sicilia occidentale» ha dichiarato il sindaco Orlando.

«In un momento così difficile per il settore e per tutti, la decisione di Wizzair conferma l’interesse per la Sicilia delle grandi compagnie ed appare come un segnale di incoraggiamento per tutta la filiera turistica – aggiunge il direttore generale di GESAP, Natale Chieppa -. Negli ultimi mesi abbiamo lavorato intensamente a questo progetto nonostante varie difficoltà legate alla pandemia. Salutiamo questo evento con grande soddisfazione e ringrazio coloro che hanno lavorato al progetto»

L’amministratore delegato di GESAP, Giovanni Scalia, ha commentato: «WizzAir ha un grande potenziale che supporterà, nei prossimi anni, l’aeroporto di Palermo nella crescita del traffico aereo internazionale, fondamentale leva per lo sviluppo del turismo e dell’economia locale. Tutto ciò si affianca al programma di investimenti infrastrutturali, mai interrotti, che ha come obiettivo la realizzazione di un terminal più moderno, con nuovi spazi funzionali per i passeggeri e nuovi servizi».

La storia di Wizz Air in Italia risale al 2004 quando il primo volo partì da Bergamo per Katowice. La compagnia aerea ha trasportato 41 milioni di passeggeri da e verso l’Italia negli ultimi 17 anni. Nell’ambito dell’espansione di Wizz Air, la compagnia aerea continua ad aumentare le sue operazioni in Italia con voli nazionali e internazionali.

CORRELATI

Ultimi inseriti