martedì, 7 Dicembre 2021
spot_img
HomesportWindsurf World Festival: a Mondello Casagrande vince nel ''suo'' golfo la categoria...

Windsurf World Festival: a Mondello Casagrande vince nel ”suo” golfo la categoria leggeri

Successo palermitano anche nei pesanti con Ferrera. La marsalese Linares vince tra le donne

Con il successo di Marco Casagrande, portacolori del circolo Albaria, nella categoria leggeri, di Marco Ferrera, anche lui palermitano dell’Albaria, tra i “pesanti” e della marsalese Laura Linares nella classifica femminile, è calato a Mondello il sipario sulla seconda parte del Windsurf World Festival, dopo la prima tappa andata in scena nel maggio scorso sul lago di Caldaro (Bolzano).

Oltre 150 atleti in rappresentanza di 11 nazioni hanno finalmente potuto dare sfogo alle loro attese con quattro prove disputate per recuperare l’assenza di vento di sabato. Il circolo organizzatore, l’Albaria di Mondello, ha visto finalmente ripagati gli sforzi profusi nell’allestire la manifestazione, baciata domenica da tanto caldo e sole quasi estivo ad illuminare il meraviglioso scenario della spiaggia cittadina mai così affollata a novembre.

Per Marco Casagrande si è trattato della conferma del suo stato di forma che un mese fa lo ha portato alla conquista del suo ennesimo titolo italiano.

Sono molto contento di questo successo – racconta Casagrande – non è stata per nulla un’affermazione semplice in quanto tutti gli avversari si sono ben comportati e mi hanno dato filo da torcere fino alla fine”.

Dietro al palermitano si è classificato il toscano Marco Costagli di Piombino.

Quanto ai pesanti, successo dell’atleta di casa Marco Ferrera che ha preceduto Alessandro Torzoni di Piombino e l’altro palermitano Alessandro Alberti del club Tuna Fish.

La classifica femminile ha ridato il sorriso alla marsalese Laura Linares, in corsa per la maglia olimpica per i Giochi di Rio 2016 ed ora tornata a gareggiare dopo una lunga pausa.

Infine nella regata riservata agli under 13 al termine delle sei prove disputate tra sabato e domenica, dominio assoluto della romana della Canottieri Aniene, Benedetta Barone che ha vinto tutte e sei le prove. Ha messo in fila quattro coetanei palermitani del circolo Albaria, Andrea Borruso, Alberto Montalbano, Fiammetta Borsellino e Federico Longo.

Ripagati gli sforzi degli organizzatori, il presidente dell’Albaria Alessandro La Monica e il direttore sportivo Vincenzo Baglione, della perfetta riuscita di questa storica manifestazione. 

CORRELATI

Ultimi inseriti