Vita di un Gattopardo, storia di un nobile siciliano tra ‘800 e ‘900: la presentazione da Flaccovio Mondadori

Vita di un Gattopardo
Vita di un Gattopardo - cover libro

Per un nobile signore era disdicevole lavorare. Nulla di impegnativo, certo, ma usanza voleva che un aristocratico non dovesse mai sporcarsi le mani. Anche il barone Giovanni Villarosa di Regalcaccia, segue la scia. Si occupa del controllo delle sue terre, si impegna in politica, si dedica allo sport, soprattutto alla caccia. Insomma, un vero Gattopardo… in via di estinzione.

Lo racconterà  Giuseppe Giaconia di Migaido, nel suo “Vita di un gattopardo” (Salvatore Marsala editore), romanzo che è anche una sorta di diario di un personaggio immaginario, vissuto a cavallo tra Ottocento e Novecento.

L’autore non crea però un classico aristocratico supponente e lontano, bensì un personaggio positivo, cosciente che la sua “era” è destinata alla fine.

Il libro sarà presentato venerdì 21 febbraio, alle ore 18, all’HUB Flaccovio Mondadori, in via Roma 270/272, a Palermo. Con l’autore discuteranno due appassionati di storia come Salvatore Requirez e Pasquale Hamel.