Viola e pianoforte per il concerto di Palermo Classica

Secondo appuntamento per il cartellone di concerti da camera nel cortile dello Steri, parte del programma del festival internazionale di Palermo Classica: domani (mercoledì 2 agosto) alle 21,30 recital del duo formato da Stefano Bezziccheri al piano e Danilo Rossi alla viola, che affronteranno pezzi di Hindemith, Ravel, un pezzo inedito di Nanni e Piazzolla. Il duo aprirà il programma con la “Sonata per viola e pianoforte Op. 11 n.° 4”, considerata tra i lavori più ispirati della musica da camera di Hindemith, una riflessione profonda sui moti dell’animo, divisa tra coscienza ed emotività. La drammaticità dei contenuti segue nell’intimo e personale linguaggio di Ravel, attraverso una danza spagnola “Le pavane – pour un enfant defunt”. Il duo, ormai legato in un vero e proprio sodalizio musicale dai primi anni ’90, esprime la propria versatilità anche grazie alla collaborazione con artisti e compositori contemporanei, tra questi Stefano Nanni, di cui si ascolterà l’inedita “Sonata per viola e pianoforte”. Fondato sulla passione interiore, tra resistenza e incontro conclude la serata il “Grand Tango” di Astor Piazzolla. Biglietti: 12,50 euro
Stefano Bezziccheri inizia la sua formazione musicale a Forlì con Jone Bellagamba. Prosegue con Lidia Proietti al Conservatorio “G.B.Martini” di Bologna, dove consegue il diploma con il massimo dei voti e la lode. Con Lya de Barberiis frequenta l’alto perfezionamento pianistico all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma. Vincitore di diversi concorsi nazionali e internazionali, inizia precocemente una intensa attività concertistica come solista e in duo pianistico. Nel 1988 inizia una proficua collaborazione con Danilo Rossi, 1° viola solista dell’Orchestra del Teatro alla Scala, col quale si crea una intesa musicale straordinaria. A tutt’oggi sono diverse centinaia i recital tenuti in Italia e all’estero, nei quali viene percorso l’intero repertorio per viola e pianoforte. Numerose anche le registrazioni, in audio e in video per RAI1, RAI 3  e numerosi network privati. Per Limen Music il duo sta concludendo la realizzazione di un progetto audio-video di 6 CD/DVD, che comprende tutto il grande repertorio per viola e pianoforte. Il primo di questi, contenente le 2 Sonate di Brahms  è stato presentato al Teatro alla Scala di Milano nel 2010.
Per il cartellone principale di Palermo Classica nel chiostro della Galleria d’Arte Moderna, il prossimo appuntamento in calendario sarà sabato prossimo (5 agosto), con un concerto molto atteso: “Big Nightmare Music”con Igudesman & Joo accompagnati dalla Palermo Classica Symphony Orchestra diretta da Joachim Jousse. Aleksey Igudesman e Hyung-ki Joo sono due musicisti classici che hanno conquistato fama mondiale con i loro unici e divertenti show teatrali, una combinazione tra commedia, musica classica e cultura popolare. Biglietti: 35/24 euro. Il 6  agosto è la serata del recital di Valentina Lisitsa che ha scelto di proporre musiche di Bach, Beethoven, Chopin, Mussorgsky (biglietti: 25/15 euro). Il 9 la pianista ucraina ritornerà alla GAM per unirsi alla Palermo Classica Symphony Orchestra diretta da Arman Tigranyan, e affrontare il “Piano Concerto No. 1 in B-flat minor, Op. 23 II parte” di Tchaikovsky e la “Symphony No. 1 in C minor, Op. 68” di Brahms. (biglietti: 29/19 euro)