venerdì, 12 Agosto 2022
spot_img
HomeappuntamentiVia dei librai 2020, la terza giornata con gli scrittori sul web

Via dei librai 2020, la terza giornata con gli scrittori sul web

È ricca di appuntamenti la terza giornata de La via dei librai 2020 che si sta svolgendo sul web invece che attorno alla Cattedrale a causa dell’emergenza Coronavirus. Gli appuntamenti, che hanno preso il via alle 9, si concluderanno alle 22. Sul palco virtuale della manifestazione una serie di eventi da non perdere con scrittori, letture e dibattiti.

Due nuove presentazioni completano il quadro degli eventi principali della terza giornata della via dei librai web. Alle 12,30 la presentazione del libro Il tempo dell’elefante (edito da New Digital Frontiers), di Leoluca Orlando che dialogherà con il giornalista Alan Friedman. Con loro ci saranno Antonio Giuffrida e Andrea Le Moli. Allo stesso orario, 12,30 Piero Melati ha discusso con Roberto Greco del suo ultimo libro, La notte della civetta (editore Zolfo), appena uscito e che ha suscitato un interessante e vivace dibattito sulla realtà palermitana della fine secolo scorso. Si parla di mafia, ma non solo, di droga, ma non solo, di politica, ma non solo con una domanda che fa filo conduttore: quando si è fottuta la Sicilia? 

Alle 18 tocca a Daniela Tornatore che discuterà con Francesco Lombardo, del comitato scientifico della via dei librai, del suo romanzo d’esordio, L’ultimo ricordo (edizioni Leima). A leggere alcuni brani sarà l’attrice Elena Pistillo. È una storia d’amore scritta dai punti di vista maschile e femminile dei protagonisti. Una storia che viene raccontata da una giornalista che è l’alter ego di Daniela. Ma è una storia che contiene un colpo di scena proprio a metà del libro e che affronta una malattia, l’Alzheimer, con cura e rigore.

Alle 18:30, Altruismo, relazione, amore nella città-comunità è il tema su cui discutono l’arcivescovo di Palermo Corrado Lorefice e Francesco Lombardo, del comitato scientifico della via dei librai.

Questi appuntamenti insieme agli incontri con Alan Friedman, Simonetta Agnello Hornby e l’arcivescovo di Palermo Corrado Lorefice, rendono molto ricco il programma di questa terza giornata della va dei librai 2020. Ma non basta. Perché intorno agli eventi principali, anche il 25 aprile ci saranno gli appuntamenti di tutte le sezioni in cui è articolata la manifestazione.

Ecco il resto del programma La terza giornata della via di librai 2020 è iniziata alle 9 con L’artigianato per la cultura del libro a cura di G. Milazzo, Fuori Formato e di A. Pellitteri, Menabò; alle 9.30 grazie al Centro Pio La Torre, il contributo di Vito Lo Monaco, Presidente del Centro Studi Pio La Torre Onlus, con un video di Vincenzo Consolo; alle 10, il Centro Regionale per il Catalogo e la Documentazione ha presentato: Biagio Guerrera, Roberto Alaimo, Beatrice Monroy, Gaetano Savatteri, Evelina Santangelo e Santo Piazzese raccontando i caratteri e le origini della propria poetica letteraria. Tratto da Osservatorio delle Arti della Scrittura in Sicilia per La via dei Librai. Alle 10.30 Biblioteca della Città di Palermo “L. Sciascia”.

Terzo appuntamento della web serie Leggere Palermo, con Gian Mauro Costa. 

Nel pomeriggio lo spazio dei Libri per bambini. Alle 16 Con lo sguardo in su. Presentazione del libro di e con A. Franco. Edizioni Kalos. Alle 16.30 Letture e attività per bambini con F. Di Falco di Casa Verba Volant, del Purgatorio, a cura del Laboratorio teatrale Lapiano. Luigi Pirandello, allievo del Liceo Classico Vittorio Emanuele II di Palermo, a cura degli alunni dell’Isti. 

Subito dopo, alle 19, l’evento in diretta della giornata. Vi prenderanno parte il sindaco Leoluca Orlando, la scrittrice Simonetta Agnello Hornby, l’amministratore della Gesap la società che gestisce l’aeroporto Falcone e Borsellino, Giovanni Scalia e gli imprenditori Nicola Farruggio di Federalberghi e Maurizio Mangia di Aeroviaggi. A moderare l’incontro sarà il vice direttore del Giornale di Sicilia Marco Romano. Il tema del confronto sarà La prospettiva internazionale di un’identità culturale a partire dal libro e dalla lettura. Un tema affrontato alla luce degli ultimi sviluppi determinati dall’emergenza Coronavirus. Argomenti che il sindaco ha già affrontato nella conferenza stampa dedicata alla partenza della via dei librai sul web.

Infine la programmazione serale. Alle 21 Odissea, teatro digitale, il classico che si fa teatro on-line” di e con Sandro Dieli. Alle 21.30 Letture e recensioni, a cura di Nessun Dogma Editore.

Hanno aderito alla versione web 33 tra editori e librai; sei Enti regionali e comunali (Biblioteca Comunale, Biblioteca Centrale della Regione, Museo Salinas, Galleria di Palazzo Abatellis, Museo Riso, Museo Salinas); dieci Enti vari e Fondazioni; L’Instituto Cervantes di cultura spagnola; sei Istituti scolastici e oltre 40 lettori e autori.

I canali ufficiali sui quali sarà possibile seguire le iniziative sono la pagina Facebook La Via dei Librai e i website  www.laviadeilibrai.it e  www.ballarosignificapalermo.it

La manifestazione è curata dal Comitato scientifico, composto da Francesco Lombardo, Giuseppe Scuderi e Giulio Pirrotta, e dai referenti dell’organizzazione Giovanna Analdi, Enrico Romano e Maurizio Zacco. La Via dei Librai è promossa dal Comitato La via dei Librai, in collaborazione con l’Associazione Ballarò significa Palermo e l’Associazione Cassaro Alto e dal Comune di Palermo, con il patrocinio della ‘Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco’, del ‘Centro per il Libro e la Lettura’ del Ministero dei Beni Culturali, del ‘Maggio dei Libri’, e della Regione Siciliana e con il supporto di Confcommercio Palermo. 

CORRELATI

Ultimi inseriti