domenica, 24 Ottobre 2021
spot_img
HomeappuntamentiUna Marina di libri, il programma di oggi, venerdì 17 settembre

Una Marina di libri, il programma di oggi, venerdì 17 settembre

SECONDA GIORNATA DI "UNA MARINA DI LIBRI" AL PARCO DI VILLA FILIPPINA. INGRESSO GRATUITO PER TUTTI AL FESTIVAL DALLA MATTINA FINO ALLE 16 CON GREEN PASS

Seconda giornata di “Una Marina di Libri”, il festival dell’editoria indipendente di Palermo che quest’anno arriva alla 12esima edizione. Si entra nel vivo della manifestazione e i battenti di Villa Filippina si apriranno già dalla mattina.

Ricordiamo che venerdì 17 l’accesso è gratuito per tutti – con green pass – fino alle ore 16, chiunque vorrà potrà spaziare in lungo e in largo tra i 74 stand delle case editrici presenti.

Dalle 9.00 alle 13.00 come ogni anno, il venerdì mattina è dedicato agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado che potranno visitare la fiera degli editori indipendenti. Alle ore 10.30 allo Spazio Ponente “LaTina Cartonera” presentazione della casa editrice omonima, in seno alla rete universitaria “Criar”, intervengono: Irina Bajin e Giovanna Minardi, evento a cura di Università degli Studi di Palermo.

Alle ore 17.00 allo Spazio Tramontana presentazione del libro “Il delitto di Giarre. 1980: un «caso insoluto» e le battaglie del movimento LGBT+ in Italia” di Francesco Lepore per Rizzoli intervengono: Maria Di Carlo, Giuseppe Di Salvo, Claudio Fava, Massimo Milani e Paolo Patanè, coordina: Luigi Carollo, evento a cura di Coordinamento Palermo Pride. Alle ore 17.00 allo Spazio Grecale presentazione del libro “Qui nessuno dice niente” di Domenico Conoscenti per il Palindromo, intervengono: Vito Pecoraro e Gianfranco Perriera, sarà presente l’autore. Sempre alle ore 17.00 allo Spazio Ponente presentazione del libro “La città dei sapori. Itinerario storicogastronomico palermitano” di Giuseppe Alba per Edizioni Danaus, interviene: Ignazio Sparacio, sarà presente l’autore. Ore 17.00 allo Spazio Libeccio presentazione del libro “Nessuno è luce a se stesso – Il martirio di Rosario Angelo Livatino” di Michele Barbera per Aulino, interviene: Enzo Gallo, sarà presente l’autore.

Alle ore 17:30 allo Spazio Levante per la rassegna “Gli scrittori che ci mancano” omaggio ad Antonio Russello, intervengono: Salvatore Ferlita e Antonio Liotta evento a cura di Una marina di libri, in abbinamento a un vino Tenute Orestiadi. Alle ore 17.30 allo Spazio Mezzogiorno, presentazione del libro e reading “Come grani di melagrana” di Lina Maria Ugolini per Edizioni Saecula, interviene: Sonia Patania, letture di Gianni Salvo e Anna Passanisi (attori); accompagnamento musicale di Elia Atahualpa e Anna Al Contrario (voce), sarà presente l’autrice. Sempre alle ore 17.30 allo Spazio Maestrale, presentazione del libro “Il corvo di Palermo. La storia delle lettere anonime che spaccarono l’antimafia e diedero il via alla stagione delle stragi” di Riccardo Rosa e Matteo Zilocchi per Glifo Edizioni, intervengono: Salvatore Cusimano e Vittorio Teresi, saranno presenti gli autori.

Alle ore 18.30 allo Spazio Tramontana per la rassegna “Donne in amore”: Gente di Dublino, gente di Londra. Le città sole di Joyce e Woolf con Cristina Marconi ed Enrico Terrinoni, letture: Daniela Macaluso e Giuseppe Sangiorgi, da un’idea di Sara Scarafia e a cura di “Una marina di libri”. Sempre alle ore 18:30 allo Spazio Grecale, presentazione del libro “Dal Buio alla Luce – Cento anni di storia dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti” di Vincenzo Massa e Fabiana Santangelo Uici, intervengono: Tommaso Di Gesaro e Gaetano Minincleri, modera: Anna Cane, saranno presenti gli autori, evento a cura di Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus-Aps. Sempre alle 18.30 allo Spazio Ponente presentazione del libro “Codice europeo della libertà di non credere – Normativa e giurisprudenza sui diritti dei non credenti nell’Unione Europea” di Silvia Baldassarre per Nessun Dogma, intervengono: Giorgio Maone e Mirko Pace, sarà presente l’autrice. Continuando sempre alle 18.30 allo Spazio Libeccio per la rassegna “Marina Rolls” presentazione del libro “Bob Dylan & Like a Rolling Stone. Filologia composizione performance” di Mario Gerolamo Mossa per Mimesis Edizioni, interviene: Matteo Di Gesù, sarà presente l’autore, evento a cura di Una marina di libri e in abbinamento a un vino Tenute Orestiadi.

Alle ore 19.00 allo Spazio Levante “PALERMO BIPOLARE” dove finisce Mondello e comincia Partanna, conversazione tra Roberto Alajmo e Francesco Massaro, evento a cura di Una marina di libri. Alle 19.00 allo Spazio Mezzogiorno, presentazione del libro “Targa Florio. Le Madonie e la gara più bella” di Francesco Terracina per Laterza, interviene: Constanze Neumann, sarà presente l’autore. Alle ore 19.00 allo Spazio Maestrale, presentazione del libro “Manifesto del Partito Impopolare” di Luca Bottura per Einaudi, interviene: Mario Azzolini, sarà presente l’autore, evento a cura di Una marina di libri.

Alle ore 20.00 allo Spazio Tramontana, presentazione del libro “Non ho la forza di correre e due altre storie di ordinaria infelicità” di Gianfranco Perriera per Medinova, interviene: Nicolò D’Alessandro, sarà presente l’autore. Sempre alle ore 20.00 allo Spazio Grecale presentazione del libro “La letteratura nigeriana in lingua inglese” di Alessandra Di Maio per Le Lettere, interviene: Evelina Santangelo, sarà presente l’autrice. Sempre alle ore 20.00 allo Spazio Ponente presentazione del libro “La mafia che canta. I neomelodici, il loro popolo, le loro piazze” di Calogero Ferrara e Francesco Petruzzella per Zolfo editore, intervengono: Piero Melati e Lia Sava, procuratore generale di Caltanissetta, saranno presenti gli autori. Sempre alle ore 20.00 allo Spazio Libeccio per “I gialli di venerdì 17” presentazione dei libri “Agata rubata” di Valerio Musumeci, “Rosso Candido” di Pietro Esposto e “I Cold Case” de «La Repubblica» con Roberto Leone, interviene: Salvo Bonfirraro, saranno presenti gli autori.

Alle ore 20.30 allo Spazio Maestrale uno degli appuntamenti più attesi del festival:  presentazione del libro di Alessandro Barbero “Alabama” per Sellerio,  nuovo romanzo di uno dei più originali storici italiani uno sguardo nella storia degli Stati Uniti, all’origine di quegli spettri che sono tornati ad agitarsi. Interviene: Santo Piazzese, sarà presente l’autore in abbinamento a un vino Tenute Orestiadi. In contemporanea, alle ore 20.30 allo Spazio Mezzogiorno presentazione del libro “Né principi azzurri né cenerentole” di Augusto Cavadi per Di Girolamo editore, interviene: Maria D’Asaro, sarà presente l’autore.

Alle ore 21.30 allo Spazio Tramontana raccontare la Sicilia attraverso poesia e musica, reading tratto dal libro “Casa Munnu” di Biagio Guerrera per Mesogea, con accompagnamenti musicali di Puccio Castrogiovanni, sarà presente l’autore. Alle ore 21.30 allo Spazio Levante presentazione del libro “La bambina dagli occhi d’oliva” di Davide Grittani per Arkadia editore, sarà presente l’autore. Alle ore 21.30 allo Spazio Grecale, presentazione del libro “Un tè a Chaverton House” dell’amatissima Alessia Gazzola che dopo “L’allieva”, torna per Garzanti con un nuovo libro che fa sognare tra dolci fatti in casa, la magia di un’ambientazione che riporta al fascino del passato e un piccolo mistero di famiglia da risolvere. Interviene: Marta Occhipinti, sarà presente l’autrice, evento a cura di Una marina di libri.

Sempre alle 21.30 allo Spazio Ponente presentazione del libro “Le ferite” autori vari, a cura di Caterina Bonvicini per Einaudi, interviene: Evelina Santangelo e il team di progetto di Medici Senza Frontiere, modera: Giuseppe Ciaccio, evento a cura di Medici Senza Frontiere. Sempre alle ore 21.30 allo Spazio Libeccio, presentazione dei libri “Palermo/periferie” a cura di Sandro Scalia, Maia Mancuso, Paolo Di Vita e “Belice punto zero” a cura di Mario Mattia, Maria Donata Napoli, Sandro Scalia per Edizione INGV a cura di Accademia di Belle Arti Palermo.

Alle ore 22.30 allo Spazio Maestrale si chiude con lo spettacolo “Il Lupo e la Luna” dal romanzo omonimo di Pietrangelo Buttafuoco, adattamento di Giuseppe Dipasquale e Pietrangelo Buttafuoco con Pietrangelo Buttafuoco.

PROGRAMMA PER BAMBINI A CURA DELLA LIBRERIA DUDI PER VENERDI 17 SETTEMBRE

Alle ore 16.00 Musicami, lezione concerto secondo la MLT di E.E. Gordon, a cura di Gabriella Sampognaro Audition Institute, con la partecipazione di V. Biondo al pianoforte. In questa attività il gioco e il movimento vengono utilizzati per favorire l’ascolto della musica e la capacità di comprenderla.
Alle ore 16.30 “Il puntino sperduto”, laboratorio pratico creativo a cura di Giuseppe Rizzuto, autore del libro, e da Maura Tripi. A partire dalla storia dell’albo illustrato edito da Splen, i più piccoli esploreranno la scrittura cinese in modo creativo e scopriranno il valore dell’accoglienza.

Sempre alle ore 16.30 incontro per adulti: “In spiaggia, al mercato, al museo. Lo sguardo della piccola Eva sulla quotidianità”. Conversazione a cura di Francesca Mignemi con Susanna Mattiangeli autrice della trilogia edita da Topipittori, che vede come protagonista la piccola Eva, grande esploratrice del quotidiano che con il suo sguardo curioso e indagatore scopre il mondo che le gira attorno.

Alle ore 17.30 Profumo di mamma e Le mirabolanti avventure di un cagnetto di campagna Corrimano edizioni. A seguire laboratorio pratico creativo linguistico che si concentrerà su alcune parole chiave che verranno pronunciate in inglese o spagnolo. Poi si giocherà con i sensi per immergersi “esperienzialmente” nei vari passaggi del racconto grazie all’utilizzo di “oggetti misteriosi”. Sempre alle ore 17.30 presentazione e laboratorio pratico creativo de Il treno, Mesogea A partire dalla illustrazioni, i bambini saranno invitati a continuare il viaggio con Mansour, creando una o più stazioni del treno disegnandole su dei fogli bianchi per proseguire la storia unendo tutte le stazioni e tessendo così una nuova narrazione.

Alle 18.30 incontro per adulti “Dove c’era un prato, Lazy Dog”. Conversazione con Giulia Mirandola e Giuseppe Barbera, coordinati da Francesca Mignemi, sui sette incredibili disegni dello stesso paesaggio ritratto dal 1953 al 1972 dall’artista e illustratore svizzero Jörg Müller. Un paesaggio che cambia volto nell’arco di pochi anni, un racconto per immagini che non vuole essere un cliché nostalgico dell’ambiente rurale, ma una cronistoria di viva immediatezza del cambiamento portato dalla gloriosa era del progresso.

Alle ore 19, letture ad alta voce con proiezione a cura di Davide Schirò.

CORRELATI

Ultimi inseriti