lunedì, 15 Luglio 2024
spot_img
Home4zampeUn amico sensibile per la nostra rubrica 4ZAMPE: ecco Lucky

Un amico sensibile per la nostra rubrica 4ZAMPE: ecco Lucky

Una piccola palla di pelo saltellante, ecco come possiamo descrivere il nuovo protagonista della rubrica 4ZAMPE, Lucky un piccolo Yorkshire di sei anni, che ci accoglie nella sua dimora scodinzolando all’impazzata.

Lo Yorkshire è un cane di piccola taglia da compagnia che prende il nome dall’omonima contea inglese dove nacquero i primi allevamenti di questa razza.

È un cane attivo e intelligente, dotato di grande vitalità, con un temperamento brioso, vispo e allegro. Molto giocherellone e di buona compagnia.

A presentarci Lucky, oggi, una giovane studentessa palermitana Marzia Porzio che al GCPress confida «Lucky è entrato nella vita della mia famiglia come un uragano! Desideravo con tutto il cuore un animale, ma i miei genitori tentennavano sicuri che non avrei avuto la pazienza nell’accudirlo. Un giorno, precisamente il 21 luglio 2012, la cagnolina di amici di famiglia fece una cucciolata, non avrei mai potuto immaginare che esattamente 40 giorni dopo mio padre mi avrebbe portato uno di questi cuccioli. Dal primo istante non ebbi alcun dubbio, si doveva chiamare Lucky ovvero fortunato in lingua inglese. Dal quel giorno la mia vita e quella di tutta la mia famiglia venne colorata di allegria»

Lucky segue un’alimentazione equilibrata, spiega la sua padrona «Tendiamo a nutrirlo esclusivamente con croccantini, preferibilmente al salmone i suoi preferiti, talvolta gli concediamo qualche fetta di pollo per variare un po’».

Per quanto riguarda il suo temperamento, Lucky è il perfetto cane da compagnia: giocherellone, dolce, allegro e tenero i suoi occhi sembrano parlare.

Lucky con la sua padrona Marzia
Lucky con la sua padrona Marzia

«Io sono fermamente convinta di parlare con il mio cane – spiega Marzia – ogni giorno quando torno a casa lui viene da me e mi racconta con i suoi versi la sua giornata e io credo di capirlo! Una particolarità di Lucky è la sua estrema sensibilità, piange spesso: piange quando devo uscire, quando gli altri animali non vogliono giocare con lui, piange quando sta male, quando ha fame e piange anche di gioia!».

Insomma un animo sensibile per questo piccolo amico che ci ricorda quanto sia importante ascoltare, essere empatici non soltanto tra uomini ma anche con gli altri esseri viventi perché altro non siamo se non minuscoli abitanti del nostro mondo, il pianeta terra.

CORRELATI

Ultimi inseriti