Turismo in periferia: ”Oltre i margini: urban walking per le vie di Brancaccio un museo a cielo aperto”

A Brancaccio passeggiate tra arte, gioco, cultura, laboratori teatrali, inaugurazione di murales e street food

Con l’approvazione del progetto da parte del Comune di Palermo, in cui intende favorire lo sviluppo di una nuova forma di “turismo esperenziale” e di “turismo familiare” spostando l’attrattiva dal centro storico ad altre porzioni di territorio alternative, le periferie, a Brancaccio partirà il progetto “Oltre i margini: urban walking per le vie di Brancaccio un museo a cielo aperto”, promosso dal Centro di Accoglienza Padre Nostro fondato dal Beato Giuseppe Puglisi.

Quattro giornate, due a novembre e due a dicembre, in cui Brancaccio sarà spazio espositivo per passeggiate, momenti d’arte, di gioco e di cultura.

Si parte venerdì 22 novembre alle ore 14 con il laboratorio teatrale a cura di Nicolò Argento, dove i partecipanti potranno imparare a muovere i pupi, e sabato 23 novembre, stesso orario, con il laboratorio teatrale del noto cantastorie palermitano Salvo Piparo, che insegnerà a recitare “U Cuntu”; entrambi i laboratori si svolgerannopresso piazzetta Beato Padre Pino Puglisi.

Sabato 28 e domenica 29 dicembre alle ore 11 partiranno le passeggiate culturali “oltre i margini” che prevedono rispettivamente l’inaugurazione di 2 murales in via Germanese all’altezza del civico 18/D e 2 murales in via Brancaccio all’altezza del civico 343.

Le manifestazioni chiuderanno la giornata con lo street food, un’occasione unica non solo per degustare cibo di strada tipico locale, ma anche per imparare a cucinarlo.

Per informazioni/prenotazioni è possibile contattare la segreteria del Centro di Accoglienza Padre Nostro.

Segreteria: 091.6301150 –info@centropadrenostro.it

Print Friendly, PDF & Email