mercoledì, 29 Giugno 2022
spot_img
HomeSiciliaTURISMO: ALLA SCOPERTA DI ENNA CON TRAVELEXPO

TURISMO: ALLA SCOPERTA DI ENNA CON TRAVELEXPO

Dal 27 al 29 maggio all’hotel Federico II la Preview della Borsa Globale dei Turismi, made in Sicily

Enna e la sua provincia come luoghi simbolo della rinascita turistica della Sicilia, dopo la pandemia globale da coronavirus. Con questo spirito arriva nel capoluogo di provincia più alto d’Europa, dal 27 al 29 maggio al Federico II Palace Hotel, l’anticipazione primaverile di TravelexpoBorsa Globale dei Turismi, la cui XXIV edizione si svolgerà a settembre 2022 nella consueta sede di Terrasini.  

Una “preview” per l’unica Borsa del Turismo in Sicilia, dedicata esclusivamente agli operatori turistici, che costituisce una delle prime novità di questa era post pandemica. Saranno presenti operatori turistici provenienti da tutte le province siciliane a cui si sommeranno fornitori di servizi e compagnie di navigazione. Tra questi il gruppo alberghiero Mangia’s, i tour operator Boscolo, Isola Azzurra, Top Viaggi, Glamour e Av Tour, il gruppo marittimo Caronte e Tourist, l’Ente del Turismo di Gran Canaria e il Gruppo MM Hotel con l’Hotel Villa D’amato, Empeeria per Welcome to Italy; l’intermediario finanziario Fidimed e Unioncamere Sicilia con il marchio ‘Ospitalità Siciliana’. 

Una città, Enna appunto, scelta per il suo territorio ricco di contenuti e affascinante, estremamente attrattivo per le sue risorse naturali, ma anche per chi ama il turismo della salute e del benessere. Un luogo che in questa stagione turistica emerge come particolarmente ambito dagli operatori turistici per l’interesse mostrato dalla loro clientela. 

Travelexpo preview a Enna punta così ad accogliere e sposare una azione economica che punta ad allungare la stagionalità turistica in Sicilia, con l’obiettivo di sostenere le imprese della filiera turistica cercando nuove formule commerciali, modulari e flessibili, favorendo l’incontro tra domanda e offerta, la commercializzazione del prodotto al trade e informando il viaggiatore attraverso azioni mirate rivolte al consumer.  

«La scelta di Enna – spiega Toti Piscopo, amministratore della Logos srl Comunicazione e immagine, che organizza Travelexpo – non è casuale, ma strategica. Ad avvio della stagione turistica estiva, abbiamo voluto dare appuntamento ai protagonisti del turismo a fine maggio al centro della Sicilia, per ricordare il fascino di un territorio e la qualità degli espositori. Un week end ricco di novità. Quasi una festa di primavera per valorizzare l’ospitalità diffusa e l’accoglienza della location. Un mix di sensazioni ed emozioni per motivare le imprese, festeggiare con un business party per e favorire la ripartenza del mercato, grazie anche alla collaborazione dei Comuni di Enna e Piazza Armerina e del Parco Archeologico di Morgantina e della Villa Romana del Casale di Piazza Armerina.”   

La cerimonia di inaugurazione è in programma venerdì 27 maggio alle 18, all’Ex Convento dei Cappuccini alla presenza di Maurizio Antonello Dipietro, sindaco di Enna; Antonino Cammarata, sindaco di Piazza Armerina; Piero Giglione, segretario generale CNA Sicilia; Salvatore Manuella, Presidente Confesercenti Enna; Peter Barreca, Presidente Confartigianato Enna, Fabio Montesano, reggente Sicindustria Enna; Maurizio Prestifilippo, Presidente Confcommercio Enna, Santa Vaccaro, segretario generale Unioncamere Sicilia; Matilde Pirrera, prefetto di Enna; Toti Piscopo amministratore unico Logos srl Comunicazione e Immagine; Marcello Troìa, direttore Rocca di Cerere Unesco Global Geopark; Maria Paola La Caria, amministratore Consorzio Togheter; e Masha Iangliaeva, presidente CNA Turismo Sicilia, a cui seguirà dibattito. 

Affascinanti anche le iniziative collaterali che fanno di questa Preview quel ‘Business Party’ pensato proprio per festeggiare questo inizio di stagione turistica all’insegna dell’ottimismo. La chicca sarà il dopocena del sabato, 28 maggio, con l’esclusiva visita della Villa del Casale la cui apertura serale sarà riservata e dedicata agli agenti di viaggio preaccreditati, ai giornalisti e agli operatori turistici, ospiti di Travelexpo. 

Il venerdì 29 maggio il benvenuto ad operatori turistici e giornalisti sarà dato ad Enna con i saluti istituzionali e la visita del Castello di Lombardia e in anteprima la visita del ristrutturato ex Convento dei Cappuccini che si avvia a diventare un centro polifunzionale. La domenica mattina si ritorna a Piazza Armerina per una passeggiata emozionale con pillole di palio dei Normanni, e la visita di Palazzo Trigona e del Museo della Città e del Territorio di Piazza Armerina dove, a conclusione si svolgerà la conferenza stampa con l’Architetto Liborio Calascibetta, Direttore del Parco Archeologico di Morgantina e della Villa Romana del Casale di Piazza Armerina.  

Travelexpo, che invece si svolgerà dal 23 al 25 settembre, a conclusione dell’estate, nella tradizionale sede del CDS Hotel Città del Mare di Terrasini, sarà il punto di arrivo e di partenza per un’azione di rilancio complessivo delle imprese turistiche che operano sia nell’outgoing che nell’incoming, anche in vista della stagione invernale e in un’ottica di allungamento della stagionalità. Un laboratorio per le nuove dinamiche di mercato e agorà per gli addetti ai lavori. Una formula vincente che si contraddistingue da tutti gli altri appuntamenti di settore. 

«E questa – conclude Piscopo – sarà ancora una novità per Travelexpo. Vogliamo puntare anche sull’incoming, non solo per contribuire a recuperare flussi turistici, ma intercettarne di nuovi, principalmente nei segmenti che oggi continuano a soffrire. Dal turismo organizzato a quello dei gruppi, dal congressuale al turismo scolastico, con un occhio al turismo accessibile includendo anche quello più ampio che guarda alla salute e al benessere». 

«Il futuro del turismo siciliano – dice il sindaco di Enna Maurizio Antonello Dipietro – passa anche da Enna perché l’amministrazione, in collaborazione con le associazioni di categoria lavora da tempo in questa direzione. Abbiamo anche registrati dei dati positivi, interrotti dalla vicenda pandemica. Ma abbiamo intenzione di riprendere da dove ci siamo fermati. Il rilancio del territorio deve partire dal turismo e dalla cultura. È il campo da gioco più importante in questo momento storico». 

Travelexpo gode del patrocinio dell’Assessorato al Turismo della Regione Siciliana, dell’Enit, di Unioncamere Sicilia e Anci Sicilia, delle organizzazioni regionali di Confindustria, Confesercenti e Confcommercio e da quest’anno anche di Cna Sicilia, Federterziario e Unpli, oltre che Fijet Italia, Artu e SKal International Italia. 

Travelexpo, che all’epoca si chiamava “Festa di Primavera”, esordisce nel 1998 su iniziativa della Logos srl Comunicazione e Immagine all’Astoria Palace di Palermo con appena 5 espositori. Oggi gli espositori che puntano su questa borsa del turismo sono sempre di più fino a superare il tetto dei cento partecipanti per ogni edizione con circa 2.200 visitatori professionali. Un successo interrotto solo per un anno, nel 2003, quando la Regione Siciliana organizzò MediBit alla Fiera del Mediterraneo e la Festa di Primavera confluì nell’evento. Ma l’anno dopo, quando il progetto MediBit naufragò, la Logos ripropose la Festa di Primavera, questa volta con il nome di Travelexpo e in quella che era già la consueta location del Salone Internazionale del turismo: l’Hotel Città del Mare di Terrasini. Il successo di Travelexpo è stato conseguito edizione dopo edizione, grazie a una formula originale ed esclusiva che pone al centro la figura dell’agente di viaggio tanto da costituire oggi un pezzo rilevante di storia del turismo siciliano. 

COMUNICATO STAMPA

CORRELATI

Ultimi inseriti