domenica, 16 Maggio 2021
spot_img
HomeSiciliaTrasporto ferroviario, in Sicilia arrivano due nuovi ''treni Pop''

Trasporto ferroviario, in Sicilia arrivano due nuovi ”treni Pop”

Salgono a 16 i nuovi Pop. Consegnato oltre 1/3 dei nuovi treni previsti per il rinnovo della flotta

Nel pieno rispetto dei tempi previsti dal Contratto di servizio, la scorsa settimana Trenitalia (Gruppo FS Italiane) ha consegnato altri due treni Pop alla Regione Siciliana.

Salgono a 16 i nuovi treni Pop in servizio sui binari della Sicilia, più di 1/3 dei nuovi convogli previsti per il rinnovo della flotta dell’isola.

Il Contratto prevede in totale la consegna di 43 nuovi treni per la Sicilia: oltre ai 21 Pop, arriveranno 5 treni elettrici e 17 treni diesel-elettrici.

Un investimento di oltre 426 milioni, di cui circa 325 destinati all’acquisto di nuovi treni per potenziare la mobilità regionale e metropolitana nell’isola.  

Oltre ai consueti accorgimenti per garantire la distanza fra i passeggeri, a bordo treno sono presenti dispenser con liquido igienizzante/disinfettante Amuchina per le mani.

I Contratti di Servizio di lunga durata che Trenitalia ha firmato con le singole Regioni consentono alla Società del Gruppo FS di realizzare importanti investimenti che generano ricadute positive sia nella qualità del servizio offerto ai viaggiatori, sia per l’intero indotto industriale italiano.

TRENITALIA IN SICILIA

Ogni giorno corrono sui binari siciliani 441 corse regionali, garantite da una flotta composta da 97 treni; 1.205 sono le persone impiegate nell’isola da Trenitalia.

INVECE… NELLE AUTOSTRADE SICILIANE

A18 e A20, da oggi cambia la viabilità

Si alternano velocemente i cantieri di Autostrade Siciliane dedicati ai lavori inderogabili per rendere fruibili nel più breve tempo possibile i percorsi autostradali in sicurezza. Dal 3 maggio sulla Messina Catania verranno rimosse alcune delle limitazioni viarie avute in questi giorni e si proseguirà con il rifacimento del manto stradale, mentre sulla A20 proseguirà il programma di interventi che sta interessando le gallerie Mongiove, Torretta, Calavà, Petraro, Rometta, Bonsignore, Malerba, Serra Inglese e San Biagio.

Ecco nel dettaglio come cambierà da lunedì la viabilità secondo quanto programmato in coordinamento con gli organi di sicurezza del territorio, per ridurre al minimo i disagi per i viaggiatori.

Sulla A18 ci sarà la riapertura al traffico della carreggiata di monte (direzione Catania) del tratto compreso tra il km. 47,812 al km. 49,583 e verrà rimosso il doppio senso di circolazione presente nella carreggiata di valle (direzione Messina). Chiusura invece per la carreggiata di valle (direzione Messina) tra il km. 53,100 e il km. 49,583 per cinque giorni, sino all’8 maggio. I veicoli saranno dirottati nella corsia di monte (direzione Catania). Infine, ma stavolta dalle ore 20.00 di martedì 5 maggio, verrà riaperto anche il tratto tra il km. 53,100 e il km. 51,200, con la conseguente riduzione del doppio senso di circolazione del traffico veicolare presente nella corsia di valle (direzione Messina).

Sulla A20 inizieranno alle ore 9.00 di lunedì 3 gli interventi di messa in sicurezza all’interno della galleria Mongiove, in direzione Palermo. I lavori si protrarranno sino a domenica 11 maggio e nel frattempo tra il km. 61,076 ed il km. 65,660 la carreggiata di valle rimarrà interdetta e il traffico si sposterà nella carreggiata di Monte (direzione Messina), dove vigerà il doppio senso di circolazione.

Per la sicurezza di tutti i viaggiatori e in ossequio alle disposizioni ministeriali, si raccomanda sempre il rispetto della segnaletica stradale, dei limiti di velocità e il divieto di sorpasso sui tratti autostradali interessati.

CORRELATI

Ultimi inseriti