Trasporto aereo, Ryanair annuncia nuova rotta invernale Palermo – Bari

ryanair
ryanair

La compagnia aerea Ryanair ha annunciato oggi (23 ottobre) una nuova rotta che collegherà Palermo a Bari con 3 frequenze settimanali  a partire dal 1° dicembre 2020, come parte dell’operativo invernale di Ryanair per l’Italia.

I clienti italiani di Ryanair possono ora prenotare una vacanza sul territorio nazionale fino a ottobre 2021, volando con le tariffe più basse e con una nuova serie di misure sanitarie che Ryanair ha implementato per proteggere i propri clienti e l’equipaggio.

Per l’occasione, Ryanair ha lanciato un’offerta speciale con tariffe a partire da soli €9.99, per viaggi dal 1° dicembre fino alla fine di ottobre 2021.

I voli devono essere prenotati entro la mezzanotte di domenica 25 ottobre, solo sul sito web Ryanair.com.

Jason Mc Guinnes, Direttore commerciale di Ryanair, ha dichiarato: “Siamo lieti di annunciare la nuova rotta domestica Palermo-Bari, con 3 voli settimanali a partire dal 1° dicembre 2020, come parte dell’operativo invernale di Ryanair per l’Italia.
L’Italia è uno dei mercati più grandi per Ryanair e vogliamo continuare a sostenere la ripresa economica, la connettività regionale e il turismo in tutto il Paese. 
Per l’occasione, abbiamo lanciato un’offerta speciale con tariffe disponibili a partire da soli €9.99, per viaggi dal 1 dicembre fino alla fine di ottobre 2021. I voli devono essere prenotati entro la mezzanotte di domenica 25 ottobre. Poiché queste incredibili tariffe basse andranno a ruba rapidamente, invitiamo i clienti a collegarsi al sito ryanair.com per non perderle”.

Giovanni Scalia, amministratore delegato di Gesap, società di gestione dell’aeroporto internazionale di Palermo Falcone Borsellino, afferma:
“Un’altra importante rotta nazionale per la stagione invernale che testimonia il crescente interesse di Ryanair verso il nostro territorio, ricco di  cultura e tradizione. E ciò testimonia anche, in un momento così particolare, l’importanza che assume il segmento di traffico domestico e il ruolo centrale che svolgono gli aeroporti per garantire la mobilità interna”.