mercoledì, 1 Febbraio 2023
spot_img
HomeappuntamentiTorna ''Musica con vista'', allo Spasimo l'ultimo concerto col sostegno di Poste...

Torna ”Musica con vista”, allo Spasimo l’ultimo concerto col sostegno di Poste Italiane

Il concerto è in programma venerdì sera nella chiesa di Santa Maria dello Spasimo, a Palermo, per l'ultima tappa siciliana dei 37 eventi musicali realizzati grazie al sostegno di Poste Italiane

Musica con vista, la rassegna musicale itinerante promossa dal Comitato Amur, con l’impresa culturale creativa Le Dimore del Quartetto e l’Associazione Dimore Storiche Italiane e realizzata con il sostegno di Poste Italiane, tornerà a Palermo venerdì 2 settembre, alle ore 21.00.

Il suggestivo e incantevole complesso monumentale della chiesa di Santa Maria allo Spasimo tornerà a fare da sfondo al secondo spettacolo del capoluogo, organizzato dall’Associazione Siciliana Amici della Musica.

L’evento costituisce uno dei 37 concerti che animeranno giardini e dimore storiche su tutto il territorio italiano fino al 29 settembre.

Ad esibirsi in questo appuntamento nel capoluogo siciliano il Trio Quirós, ensemble di giovani talenti italiani, con il concerto “America!” in cui eseguiranno brani di compositori contemporanei, tra cui Bernstein, Piazzolla e Gershwin.

La rassegna rientra nel più ampio piano di interventi sociali e culturali di Poste Italiane “Presenti sul territorio, vicini alle comunità”. L’Azienda, con i suoi 160 anni di storia, è impegnata a supportare le comunità locali sostenendo il benessere dei cittadini e lo sviluppo sociale, culturale ed economico del Paese. Un valore perseguito attraverso la promozione di programmi e attività di inclusione sociale con un impatto positivo sul territorio, anche grazie alla presenza capillare dell’Azienda e al supporto di progetti a valenza comunitaria.

Il Festival itinerante Musica con Vista, come testimonia l’esperienza di Palermo, conduce lo
spettatore alla scoperta delle bellezze nascoste del Paese, spesso fuori dai soliti itinerari.
Affascinanti borghi, edifici storici e giardini incantati, attraverso la musica e la cultura, promuovono lo sviluppo di un turismo appassionato e curioso, in grado di attrarre un pubblico eterogeneo.

CORRELATI

Ultimi inseriti