mercoledì, 19 Gennaio 2022
spot_img
HomesportTennis. Al Ct di Palermo racchette da tutto il mondo per il...

Tennis. Al Ct di Palermo racchette da tutto il mondo per il Torneo Internazionale ITF juniores

Palermo 08.09.2016 – Confermato, anche per quest’anno, a Palermo l’appuntamento con il grande tennis con il Torneo Internazionale ITF juniores. L’evento sportivo, alla sua seconda edizione, organizzato dal Circolo del Tennis Palermo, con il patrocinio del comune di Palermo e con il contributo di alcuni sponsor privati, vedrà sfidarsi sul campo tennisti e tenniste provenienti da ogni parte del mondo. La manifestazione sarà anche l’occasione per celebrare i novant’anni, festeggiati il 12 giugno, del prestigioso e storico circolo cittadino.

Italia, Usa, Cina, Spagna, Egitto, Russia, Svizzera sono solo alcune delle nazioni in gara.

Il tabellone di qualificazione, maschile e femminile, prenderà il via domenica 11 settembre, mentre quello principale avrà inizio martedì 13.

Oggi, al Circolo del Tennis, la presentazione alla stampa del Torneo ITF juniores Città di Palermounder 18 di grado 3. Presenti: l’assessore allo Sport del Comune di Palermo Giuseppe Gini, il vice presidente del Ct Palermo Giorgio Lo Cascio, il direttore del torneo Maurizio Trapani e il presidente della Fit Sicilia Gabriele Palpacelli.

«Il Torneo internazionale juniores Città di Palermo rappresenta una grande opportunità per la città e per il CT Palermo – ha sottolineato Maurizio Trapani, direttore del torneo – Si tratta, infatti, di una grande manifestazione riservata alle migliori giovani “racchette” del Mondo, una vetrina di lusso riservata alle promesse più autentiche del tennis mondiale. In qualità di direttore del torneo, oltre che dirigente del circolo, – ha aggiunto – sono orgoglioso che il board dell’ITF abbia deciso, dopo il successo della prima edizione, di premiare il torneo dotandolo del grado 3».
Per questa seconda edizione, tra le punte siciliane spiccano e crescono le attese per il diciassette palermitano Andrea Trapani, ammesso di diritto nel tabellone principale. A questo si aggiungono il siracusano Alessandro Ingarao, il licatese Luca Potenza e l’altro palermitano Giuseppe La Vela.
Per il tabellone femminile, invece, aspettative per la palermitana Giulia La Rocca, seguita da Alessia Truden, Michela Xibilia e Serena Buonaccorso.
«Ci saranno in città parecchi atleti di diverse nazioni, – ha evidenziato l’assessore allo sport Gini – la scelta di Palermo conferma quanto sia attraente la città, sia dal punto di vista storico, dichiarato dall’Unesco per il percorso architettonico Arabo-Normanno, sia per le valenze paesaggistiche”.

Per l’evento sportivo, atleti e accompagnatori stranieri avranno, infatti, anche modo di apprezzare la cucina e prodotti tipici della nostra terra, con una cena di benvenuto all’insegna della sicilianità, prevista per lunedì 12.
«Sono sicuro che i tennisti provenienti da tutto il mondo avranno modo di apprezzarne la nostra città e sono altrettanto convinto che verranno accolti con grande calore. – ha ribadito, nel corso dell’incontro, il vice presidente del Circolo Giorgio Lo Cascio – Sarà una settimana di sport e fratellanza».

Per Gabriele Palpacelli, questa manifestazione «continua a confermare la validità e il prestigio che la Sicilia ha nel mondo del tennis. Sono certo che i nostri atleti si faranno valere confermando l’ottimo stato di salute del tennis siciliano, che oltre a dare i natali a tanti campioni, diventati celebri a livello internazionale, quest’anno è stato evidenziato anche dagli splendidi risultati conquistati in Italia e all’estero».

Supervisor del torneo sarà Riccardo De Biase. Per aggiornamenti e maggiori informazioni è possibile visitare il sito www.c0ircolotennis.palermo.it o la pagina Facebook Circolo del Tennis Palermo.

L’ingresso agli incontri è gratuito.

Foto copertina di Antonio Conticello (da sin. Maurizio Trapani, Giorgio Lo Cascio, Giuseppe Gini e Gabriele Palpacelli)

CORRELATI

Ultimi inseriti