Talassemia: associazione Cutino e Rotary Sicilia insieme per la prevenzione nelle scuole

da sinistra Antonio Giunta, Rosanna Turrisi, Nicola La Manna e Cristina Mazzarella del Rotary con Sergio Mangano Direttore dell'Associazione Cutino
da sinistra Antonio Giunta, Rosanna Turrisi, Nicola La Manna e Cristina Mazzarella del Rotary con Sergio Mangano Direttore dell'Associazione Cutino

L’Associazione Piera Cutino Onlus e la Commissione per la Talassemia del Distretto Rotary 2110 (Sicilia-Malta) insieme per realizzare seminari divulgativi rivolti alle scolaresche siciliane con l’obiettivo di intensificare l’azione sulla prevenzione dell’Anemia mediterranea che l’Associazione Cutino persegue da oltre 20 anni.

La Talassemia è considerata in Italia una malattia rara, ma in Sicilia è molto diffusa. Per questo è importante informare la popolazione – in particolar modo i giovani – su cosa significhi essere talassemico o portatore sano di Anemia Mediterranea.

“Da oltre 20 anni – dichiara Sergio Mangano, direttore della Onlus – l’Associazione Cutino sviluppa varie attività tra cui gli incontri con le scuole. Riteniamo fondamentale nel nostro territorio accertare il proprio stato o meno di portatore sano per vivere consapevolmente e potere affrontare in maniera serena e per tempo eventuali difficoltà. Inoltre, nei nostri seminari parliamo anche dell’importanza di donare il sangue, risorsa vitale per tanti pazienti. Da quest’anno – continua Mangano – siamo felici e orgogliosi di questa partnership attivata con il Rotary che ci permetterà di raggiungere un numero maggiore di studenti in tutta la Sicilia. Del resto, quella con il Rotary è una storia che parte da lontano. Fin dalla progettazione a titolo gratuito del Campus di Ematologia Cutino, quando furono i professionisti del Rotary Club di Alcamo a sostenere il progetto. Oggi la collaborazione si rinnova e per questo ringraziamo tutti i Club Rotary della Sicilia che hanno risposto positivamente alla nostra richiesta. Un ringraziamento particolare ad Antonio Giunta (Presidente della Commissione Talassemia del Distretto 2110 Sicilia-Malta), ed a Salvatore Abbruscato, (Rotary Club Canicattì) che hanno promosso l’iniziativa nei vari club della Sicilia”.

“L’accordo – dichiara Antonio Giunta, Presidente della Commissione Talassemia del Distretto 2110 Sicilia-Malta – è stato comunicato a tutti i Presidenti dei Rotary Club delle province della Sicilia invitandoli ad aderire all’iniziativa avvalendosi di medici soci rotariani dei propri club. Anche in questa circostanza la risposta positiva del Rotary Club del Distretto 2110 non si è fatta attendere. Ad oggi, infatti, sono già 15 i soci rotariani che si sono resi disponibili a tenere dei seminari divulgativi nelle scuole di tutta la nostra regione. Si tratta dei seguenti soci:

Antonio Giunta (Rotary Club Palermo Baia dei Fenici); Rosanna Turrisi (Rotary Club Palermo Parco delle Madonie); Raimondo Marceno’ (Rotary Club Palermo Nord); Cristina Mazzarello (Rotary Club Palermo Ovest); Marina Pandolfo (Rotary Club Palermo Ovest); Pino Disclafani (Rotary Club Lercara Friddi); Salvatore D’ Angelo (Rotary Club Trapani); Daniele Aprile (Rotary Club Vittoria); Salvatore Barbera (Rotary Club Enna); Nino Schillaci (Rotary Club Ribera); Rosario Pascale (Rotary Club Canicatti’); Carmen Liuzzo (Rotary Club Aragona); Sandro Ficarra (Ravanusa), Vincenzo Asti (Canicattì), Salvatore Nocera (Canicattì). Attualmente – continua Giunta – il progetto è in fase di avvio e si auspica che presto medici rotariani di tutte le altre province potranno dare la loro adesione SI ringrazia l’Associazione Piera Cutino per la grande opportunità di Servizio Rotariano che ci è stata offerta e che ben si armonizza con un altro grande progetto internazionale condotto da piu’ di otto anni in Marocco dal Distretto Rotary 2110 per mettere sotto controllo la Talassemia in questo paese”.

Per maggiori informazioni su come provare a realizzare un seminario sul territorio siciliano contattaci: Email sergio.mangano@pieracutino.it WhatsApp 349-4514293

Print Friendly, PDF & Email