Storia di Noel, il cane che ha sconfitto la sua disabilità

Una storia di Natale che sicuramente è da esempio anche per molti umani che si arrendono alle prime difficoltà. Un piccolo cane di nome Noel mostra a tutti che avere una disabilità non deve limitare la mobilità. Noel è stata investita da un’auto che ha frantumato le sue due zampe anteriori: erano irreparabili. Zach Skow, fondatore di Marley’s Mutts Dog Rescue, ha dovuto decidere se praticare l’eutanasia o amputare le zampe anteriori. Era in conflitto, ma decise che l’amputazione era la strada da percorrere.

Ha spiegato: “Abbiamo deciso di lasciarlo vivo a combattere, e di passare attraverso l’intervento chirurgico di amputazione. Poi ho inviato un sacco di link a siti web e pagine Facebook che riguardavano altri cani che hanno subito amputazioni e tutti sembravano vivere felici e pieni di salute”. Ora, Noel sta imparando a camminare su due gambe – ed è felice, ha detto Skow.

“Si sveglia tutti i giorni, è estremamente felice, va a letto con me tutte le sere”, ha aggiunto, ricordando di aver deciso nonostante i pareri contrari. Erano in molti, infatti, a consigliargli l’eutanasia. Zach Skow ha detto che Noel riceverà presto un carrello di mobilità per aiutarla a muoversi. Inoltre, sono state avviate le pratiche per l’adozione.

 

fonte:amoreaquattrozampe.it