venerdì, 16 Aprile 2021
spot_img
HomeletterareaSpiritualità e musica dei Copti ortodossi: il libro di Maria Rizzuto pubblicato...

Spiritualità e musica dei Copti ortodossi: il libro di Maria Rizzuto pubblicato da Edizioni Museo Pasqualino

Lo scorso 30 marzo, in diretta streaming dalle pagine Facebook e Youtube del Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino si è tenuto il seminario “Tradizioni musicali dei Copti ortodossi”, in collaborazione con il dottorato di ricerca in Beni Culturali, Formazione e Territorio del Dipartimento di Storia, Patrimonio culturale, Formazione e Società dell’Università di Roma Tor Vergata.

Nell’ambito del seminario è stato anche presentato il volume “Spiritualità e musica dei Copti ortodossi” di Maria Rizzuto, pubblicato dalle Edizioni Museo Pasqualino, che ha visto l’intervento di Giorgio Adamo (Università di Roma Tor Vergata), Serena Facci (Università di Roma Tor Vergata), Girolamo Garofalo (Università di Palermo), Maria Rizzuto (Università di Palermo), moderato da Sergio Bonanzinga (Università di Palermo).

Il libro – “Spiritualità e musica dei Copti ortodossi”

La pratica musicale è centrale nella vita dei Copti ortodossi. La relazione tra canto e rito, espressione primaria della spiritualità è anche per i cristiani egiziani, sia nella terra natia sia in diaspora, un mezzo privilegiato per la trasmissione dell’identità culturale.

Questi processi sono stati osservati da Maria Rizzuto nel contesto diasporico di Roma, in particolare presso la chiesa di San Giorgio Megalomartire. Dalla ricerca dottorale sono nati due volumi che propongono due differenti percorsi tra loro complementari, attraverso cui musica e rito si intrecciano: “Spiritualità e musica dei Copti ortodossi”, Edizioni Museo Pasqualino nella Collana Suoni&Culture (con dvd allegato) e “Alḥān. Musica e liturgia nella chiesa copto-ortodossa di San Giorgio Megalomartire di Roma”, pubblicato dalla casa editrice Neoclassica nella collana Musichemigranti.

Il seminario ha proposto inoltre una disamina a più voci delle tematiche trattate in questi due libri, tracciando le coordinate spazio-temporali e storico-culturali della tradizione copta e attraversando le funzioni e i valori simbolici dei repertori musicali dei Copti sia nella madrepatria sia in alcuni contesti italiani.

CORRELATI

Ultimi inseriti