Solidarietà, anche per questo Natale Telethon scende in campo a fianco della ricerca

telethon
locandina telethon - foto facebook

Ha preso il via lo scorso 12 dicembre, su tutto il territorio nazionale, la maratona Telethon su tutte le reti Rai, a fianco della Fondazione da ben 30 anni. E poi, grazie alla collaborazione con Amazon, si può acquistare da casa, comodamente e con un click, il Cuore di Cioccolato di Fondazione Telethon con tutta l’eccellenza del cioccolato Caffarel, e dal ”cuore grande” perché sostiene la ricerca sulle malattie genetiche rare. Il Cuore di cioccolato arriverà nelle case di coloro che lo richiederanno anche grazie al contributo di CNH Industrial e BNL BNP Paribas.

In questo 2020, l’anno del Covid-19, è stato anche l’anno in cui Fondazione Telethon si è focalizzata sulla sua missione, proprio nel suo Trentesimo anniversario, dando un contributo ancora più ampio per tutta la collettività. Infatti, anche Telethon contribuisce alla lotta al SARS-CoV-2 con 200 mila euro per finanziare 4 progetti di ricerca scientifica che utilizzano le malattie genetiche rare come “lente” sul Covid-19. Inoltre, è importante ricordare che Malattie cardiovascolari, tumori, oltre al Covid-19, sono tra tante le malattie “comuni” che, contrariamente a quanto si potrebbe pensare, possono beneficiare dei risultati ottenuti dalla ricerca sulle malattie genetiche rare.

Per aiutare la Fondazione, è possibile chiamare o inviare un SMS solidale al 45510.

E già, al 12 dicembre, sono stati raggiunti i 5 MILIONI di Euro.

Dal 13 dicembre, invece, in tutte le piazze d’Italia sarà possibile trovare i Cuori di cioccolato. Per scoprire le piazze e le Città in cui trovare i volontari, ecco il link https://www.telethon.it/…/siamo-in-piazza-con-tutto-il…

TELETHON LA RICERCA CONTINUA

Nel capoluogo siciliano, anche se quest’anno non si troverà nelle piazze per via delle normative anti pandemiche, punto di riferimento a fianco di Telethon si conferma la UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) – sezione di Palermo.

“Come tutti sappiamo, da 30 anni, ogni dicembre, la Fondazione Telethon ci invita a far parte della Squadra della Solidarietà per giungere a traguardi sempre più vincenti nella ricerca scientifica per tutte le malattie genetiche tra cui le distrofie muscolari progressive – commenta Giuseppina Corso, Vicepresidente UILDM Palermo -. Questa è una partita che dobbiamo assolutamente vincere nonostante la pandemia e le restrizioni economiche. La nostra Associazione palermitana, sin dalla prima edizione di Telethon, con i suoi volontari, é stata sempre in campo, nelle piazze o presso i centri commerciali, quest’anno, purtroppo, per la prima volta, ha dovuto astenersi. Ma ora più che mai sente forte l’impegno di coinvolgere i cittadini anche attraverso i più moderni mezzi di comunicazione. Infatti, comodamente da casa, attraverso il numero verde 45510 si potrà chiamare, o inviare un messaggio, esprimendo il contributo che si intende dare. Per vincere, c’è bisogno di rimanere tutti uniti, e soprattutto essere in tanti. Forza”.