giovedì, 18 Luglio 2024
spot_img
HomeSiciliaSicilia, i comuni virtuosi in tema di smaltimento dei rifiuti e di...

Sicilia, i comuni virtuosi in tema di smaltimento dei rifiuti e di turismo sociale e territoriale

San Giuseppe Jato è in Sicilia il miglior Comune “Rifiuti free” per la categoria tra i 5 mila e i 15 mila abitanti. Emerge dal dossier di Legambiente, nella 31/a indagine sui “Comuni ricicloni” d’Italia, che fotografa e premia l’impegno dei comuni nella raccolta differenziata, per un corretto avvio al riciclaggio dei materiali raccolti. La presentazione dei dati a Roma, all’Hotel Quirinale.  

Nel centro jatino la differenziata è pari a oltre il 93%. “E’ una bella soddisfazione per il nostro  centro – commenta il sindaco di San Giuseppe Jato, Giuseppe Siviglia, a Roma per la premiazione -. Il merito è collettivo: dei cittadini che differenziano, degli uffici, delle Istituzioni scolastiche e degli studenti che, spesso, sollecitano le famiglie a fare la differenziata, dando lezioni ai genitori. C’è tanto lavoro ancora da fare – continua -: nelle periferie dobbiamo mettere sotto controllo qualche discarica e soprattutto abituarci a fare la differenziata degli indumenti e degli oli usati, anche di quelli usati in cucina”.

Inoltre, altri due comuni della Sicilia si aggiudicano il premio “Piccolo comune amico”, concorso riservato ai piccoli comuni con meno di 5mila abitanti che, nell’ultimo anno, si sono impegnati nel valorizzare il territorio e i prodotti locali, incentivando il turismo. Lo rende noto Francesco Tanasi Segretario Nazionale Codacons.

Ad aggiudicarsi quest’anno il premio sono stati il comune di:

PETRALIA SOTTANA (PA) nella categoria “Artigianato”: il Comune vanta una notevole attività di artigianato, in particolare la falegnameria di Mirco Inguaggiato che realizza opere totalmente a mano, con legnami di pregio stagionati naturalmente.

SAN TEODORO (ME) nella categoria “Comuni per la disabilità”, grazie al progetto “IncludiAMOci”, attivo dal 2019, una realtà che quotidianamente si spende per l’inclusione e la riabilitazione di soggetti disabili promuovendo attività e iniziative basate su tecniche innovative di recovery.

Il progetto “Piccolo comune amico” è realizzato dal Codacons in collaborazione con Coldiretti e sostenuto da Aci, Anci, Enac, Intesa Sanpaolo, Fit, Poste Italiane, Touring Club Italiano, Autostrade per l’Italia, Symbola, Uncem.

Il 10 luglio alle ore 9:30 si terrà la premiazione finale di tutti i comuni vincitori (presso la sala congressi di Palazzo Rospigliosi – via XXIV Maggio 43 – ROMA) che, assieme ai prodotti locali e alla storia del territorio, saranno pubblicizzati sia attraverso la creazione di una Mappa interattiva, sia mediante campagne promozionali diffuse da tutti i canali comunicativi dei partner del progetto, che porterà alla conoscenza delle eccellenze vincitrici in tutto il mondo.

CORRELATI

Ultimi inseriti