Sferracavallo: per Zacco, stop alla ZTL

A seguito delle polemiche riguardo la ZTL di Sferracavallo interviene il presidente della sesta commissione Ottavio Zacco, il quale precisa che la commissione non è stata resa partecipe nel processo di pedonalizzazione della borgata marinara malgrado tale iniziativa coinvolge direttamente centinaia di attività commerciali.

“Di comune accordo con il Sindaco – dichiara in una nota Zacco -, si è sempre parlato di una  ‘ZTL Sferracavallo’ sperimentale strettamente limitata al solo periodo estivo, per cui ritengo fuori luogo avviare una pedonalizzazione in una località mariana nel mese di novembre”.

“Credo che ci sia stato qualche equivoco tra la giunta, gli uffici preposti ed AMAT – continua il Presidente -, visto che la delibera di giunta è stata approvata il 07 giugno 2019, pertanto senza bisogno dell’intervento di un  europarlamentare, abbiamo chiesto agli uffici competenti di revocare in tempi immediati la ZTL nelle vie Piazza Marina a Sferracavallo, Via Marina a Sferracavallo, Piazza Millunzi, Cortile Giammanco, Cortile Mansueto ed  eventualmente iniziare incontri mirati con le associazione di categoria, le associazione territoriali, le attività commerciali, la parrocchia e le realtà territoriali”.

“Ciò, al fine di predisporre un valido ed efficace provvedimento – conclude Zacco -,  che abbia inizio dalla prossima stagione estiva che preveda non solo le limitazioni al traffico ma contestualmente si avviino interventi migliorativi di arredo urbano, decoro, regolamentazione delle autorizzazioni per la concessione del suolo pubblico per realizzare manifestazioni, venditori del proprio ingegno, pubblici esercizi, al fine di rilanciare la località marinara”.

Print Friendly, PDF & Email