venerdì, 22 Ottobre 2021
spot_img
HomeSiciliaSelinus all’Opera: torna la grande musica e il melodramma a Castelvetrano

Selinus all’Opera: torna la grande musica e il melodramma a Castelvetrano

Ecco il programma dal 24 settembre al 3 dicembre

Al Teatro Selinus di Castelvetrano va in scena ”Selinus all’Opera”, una rassegna di tre appuntamenti – un concerto lirico-sinfonico, uno spettacolo d’Opera lirica e un recital pianistico – con la quale si propone un repertorio di opere di alto valore artistico musicale, affidate a interpreti di grande prestigio nazionale e internazionale, per riportare la grande musica, e nono solo, a Castelvetrano.

Al clou del cartellone il melodramma che, nell’occasione, risuonerà nello storico teatro della città dopo quasi cento anni. La rassegna Selinus all’Opera, organizzata da Ars Nova in collaborazione con l’Assessorato del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo della Regione Siciliana e con il Comune di Castelvetrano, rientra nel programma “Operainpiccolo”, avviato dall’Ars Nova già dal 2006 al fine di offrire al pubblico l’occasione di assistere a spettacoli, appunto, “in piccolo”, allestiti sulla base di riduzioni d’autore delle Opere del repertorio lirico più conosciuto. 

Programma Selinus all’Opera: operainpiccolo.it/selinus-opera

Venerdì 24 settembre, ore 21:00
Gala lirico-sinfonico 

Venerdì 24 settembre, alle ore 21:00, si inaugura la rassegna Selinus all’Opera con il Gala dell’Orchestra sinfonica New Camerata diretta da Wiktor Bockman. Il concerto prevede l’esecuzione di Arie d’Opera di Rossini, Donizetti, Verdi e Puccini e di importanti pagine del repertorio pianistico più conosciuto. In programma alcune tra le più celebri melodie del melodramma italiano del periodo del suo massimo fulgore, che costituiscono le fondamenta del repertorio in lingua italiana ancora oggi più richiesto e più amato nei teatri d’Opera di tutto il mondo.

Sabato 30 – domenica 31 ottobre, ore 21:00

Tosca. Opera lirica in 3 atti di Giacomo Puccini

L’appuntamento centrale della rassegna Selinus all’Opera prevede, sabato 30 e domenica 31 ottobre alle ore 21:00, la messa in scena della Tosca di Giacomo Puccini. La scelta è di riportare, dopo quasi cento anni, l’Opera lirica sul palcoscenico dello storico teatro di Castelvetrano con un capolavoro che è ritenuto il più drammatico della poetica verista di Puccini. Interpreti: Silvana Froli (Tosca), Mario Diaz (Cavaradossi), Emilio Marcucci (Scarpia). Regia: Golat Ludek. Concertatore e pianista: Onofrio Claudio Gallina.

Venerdì 3 dicembre, ore 21:00

Concerto pianistico di Sophia Vasheruk

Venerdì 3 dicembre, alle ore 21:00, si terrà il concerto pianistico di Sophia Vasheruk con il quale si conclude la rassegna Selinus all’Opera. Concerto, in una carrellata di musica d’Europa, vede la pluripremiata pianista russa interpretare alcune delle più belle pagine per pianoforte di Franz Joseph Haydn, compositore fondamentale del Settecento austriaco ed europeo, di Sergej Rachmaninov, compositore russo novecentesco, tra i più eseguiti anche nelle attuali stagioni concertistiche, e di Claude Debussy, innovativo e celeberrimo compositore francese del secondo Ottocento.

Il Teatro Selinus

Il Teatro Selinus di Castelvetrano torna all’Opera. Il piccolo gioiello in stile neoclassico progettato dall’architetto Giuseppe Patricolo accoglierà la rassegna Selinus all’Opera che, nel suo appuntamento centrale di sabato 30 e domenica 31 dicembre, prevede la messa in scena della Tosca di Giacomo Puccini, riportando così, dopo quasi cento anni, l’Opera lirica sul palcoscenico di Castelvetrano.

Il teatro fu edificato nell’area dove originariamente sorgeva una locanda nella quale nel 1787 soggiornò Wolfgang Goethe. Nel 1908 il Selinus accolse la sua prima rappresentazione, mentre nel 1910 si arricchì del grandioso sipario realizzato da Gennaro Pardo che mostra l’apoteosi di Empedocle a Selinunte. Con Selinus all’Opera, nello storico teatro finalmente risuonerà il melodramma.

CORRELATI

Ultimi inseriti