venerdì, 16 Aprile 2021
spot_img
HomesocialeSalute, il 13 marzo è la Giornata per le Malattie Neuromuscolari. Quest'anno...

Salute, il 13 marzo è la Giornata per le Malattie Neuromuscolari. Quest’anno l’edizione sarà ”virtuale”

Quest’anno la Quarta Giornata per le Malattie Neuromuscolari (GMN 2021) si svolgerà sabato 13 marzo 2021 in forma virtuale, date le ben note limitazioni dovute alla pandemia da COVID-19.
Come lo scorso anno, le attività della GMN si terranno contemporaneamente in 16 città Italiane: Ancona, Bari, Bologna, Brescia, Genova, Messina, Milano, Napoli, Padova, Palermo, Parma, Pisa, Roma, Siena, Torino, Udine, tutte sedi di centri di eccellenza per il trattamento delle Malattie Neuromuscolari.

Le Malattie Neuromuscolari sono al 90% malattie rare, spesso a carattere degenerativo, con un andamento progressivo più o meno rapido e potenzialmente invalidante. Non va dimenticato come vi siano anche patologie neuromuscolari acquisite, talora epidemiologicamente molto rilevanti, come le neuropatie diabetiche, considerate molto frequenti anche in Italia. Per tutte queste ragioni oggi l’interesse delle Istituzioni, degli Operatori sanitari e delle Associazioni dei Pazienti e dei media è notevolmente cresciuto, anche in ragione dei nuovi e più recenti progressi terapeutici.

La manifestazione è nata nel 2017 da un’idea di Angelo Schenone, professore ordinario di Neurologia presso l’Università degli studi di Genova e past-president dell’Associazione Italiana per lo Studio del Sistema Nervoso Periferico (ASNP) e di Antonio Toscano, professore ordinario di Neurologia presso l’Università degli Studi di Messina e past-president dell’Associazione Italiana di Miologia (AIM). L’evento si è consolidato negli anni ed ha raggiunto nel 2019 una presenza complessiva di oltre 2000 partecipanti in tutta Italia.

Dato il crescente successo delle precedenti edizioni, ASNP e AIM ripropongono quest’anno la GMN con il sostegno delle Associazioni dei pazienti affetti da Malattie Neuromuscolari e con il supporto della Società Italiana di Neurologia (SIN).

L’istituzione della Giornata per le Malattie Neuromuscolari ha tra i suoi obiettivi principali quello di venire incontro alla incessante richiesta di informazioni, provenienti dalle diverse componenti che agiscono nel campo delle Malattie Neuromuscolari, soprattutto i pazienti, le associazioni e le famiglie. Uno scopo fondamentale è la promozione di una costante divulgazione dell’evoluzione clinica e scientifica riguardante le suddette malattie. Una diagnosi corretta e più precoce seguita da trattamenti terapeutici e/o riabilitativi nonchè una adeguata presa in carico multispecialistica è una garanzia per una migliore qualità di vita dei pazienti.

Nella GMN sono coinvolti associazioni di pazienti, neurologi, fisiatri, pediatri, medici di medicina generale, neuropsichiatri infantili, infermieri, fisioterapisti, biologi, genetisti, infermieri, psicologi e soprattutto gli studenti in Medicina e in Fisioterapia per garantire la formazione dei futuri operatori sanitari nel campo delle Malattie Neuromuscolari.

L’edizione 2021 darà ampio spazio alle novità emerse di recente e alle terapie innovative che saranno presentate nella parte iniziale del programma a cui farà seguito una tavola rotonda che coinvolgerà non soltanto gli esperti ma anche i pazienti in rappresentanza delle loro associazioni. Naturalmente, verrà affrontato anche il tema della gestione della situazione emergenziale dovuta al Covid, i vaccini e loro impatto sui pazienti.

La Giornata ha ottenuto il Patrocinio dalla Società Italiana di Medicina Generale e delle cure primarie (SIMMG), dalla Società Italiana di Neurologia (SIN) e dalla Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri (FNOMCeO).

I programmi delle singole sedi e le informazioni relative al progetto sono disponibili sul sito www.giornatamalattieneuromuscolari.it.; l’iscrizione viene effettuata sullo stesso sito.

CORRELATI

Ultimi inseriti