mercoledì, 12 Maggio 2021
spot_img
HomeevidenzaRocambolesco pareggio del Palermo sul Bari

Rocambolesco pareggio del Palermo sul Bari

Solo all’89° su calcio di punizione, eseguito in maniera magistrale da Lorenzo Lucca, il Palermo riesce a pareggiare con il Bari.

Oggi il Palermo è sceso in campo con la maglia commemorativa dei 120 anni dalla fondazione, e sulla curva nord i tifosi avevano piazzato in bella evidenza uno striscione augurale che così recitava “Onorate l’ultima battaglia di quella che fu la prima maglia”.

Entrata in campo dei rosanero con la maglia commemorativa

Il Bari era andato in vantaggio in maniera fortunosa con D’Ursi al 44° dopo un batti e ribatti.

Il primo tempo ha visto il Palermo sempre all’attacco, il Bari reagiva solo su contropiede. I giocatori Rosanero non riuscivano ad effettuare nessuna azione degna di nota sottorete a parte una gran botta, al 3° minuto di Rauti che il portiere Frattali deviava in angolo.

Nel secondo tempo il Bari si è fatto sempre più intraprendente, vorrebbe mettere al sicuro la partita a suo favore, i rosanero sembrano un po’ imbambolati, vanno all’attacco ma sempre senza compiere qualche azione pericolosa. Al 77° viene annullato un goal a Luperini per fuorigioco, sinceramente io questo fuorigioco di Luperini non l’ho rilevato, può essere che ho visto male, boh? Ma all’87°, come scritto sopra, un gande Lucca mette a segno un goal bellissimo e dalla la curva divano si alzato un unico grido GOOOOOAAAAALLLLL, poi e seguita la ola.

Il calcio di punizione eseguito da Lucca che ha portato il Palermo in goal

Gli ultimi minuti vede il Palermo all’arrembaggio, c’è stata la volontà, da parte dei giocatori, di concludere la partita in vantaggio, ma il miracolo auspicato non si è verificato.

Comunque, in conclusione, il Bari visto oggi non mi è sembrata quella grande squadra che si annunciava alla vigilia della gara, certo per circa venti minuti nel secondo tempo ha sviluppato un bel gioco, ma inconcludente. Il Palermo si è difeso bene e per buona parte della partita ha giocato meglio di come ha giocato nelle partite precedenti, peccato che sotto rete non ci sia un bomber che concretizzi. Mirri & Soci meditate, a gennaio si può.

Fine partita

Forza Palermo sempre e comunque.

Adesso il campionato si ferma per le festività di fine anno ci rivedremo domenica 10 gennaio 2021 sul campo della Cavese.

P.S. Le foto sono tratte dalla partita trasmessa da Eleven Sport.

CORRELATI

Ultimi inseriti