venerdì, 7 Ottobre 2022
spot_img
HomeSpazio BrassSound celtico con gli Irish Leaves in concerto, in scena per Spasimo...

Sound celtico con gli Irish Leaves in concerto, in scena per Spasimo 2022 | Il VIDEO

Sul palco di Spasimo 2022 con un’atmosfera celtica, in scena il gruppo Irish Leaves. Appuntamento il 10 agosto alle ore 21.30 presso il Complesso Monumentale Santa Maria dello Spasimo di Palermo.

Gli Irish Leaves nascono a Palermo nel novembre del 2012 dall’idea di Antonio Putzu. Inizialmente e fino al 2019, la band era composta da 4 elementi, da qui il primo nome Irish Quartet. La passione per la tradizione musicale irlandese ricca di sonorità che hanno segnato la storia di questa splendida terra e l’idea di portare i più bei pezzi della cultura musicale celtica in una dimensione acustica fruibile da un pubblico più eterogeneo possibile, hanno dato vita ad un repertorio formato dalle più belle pub-songs irlandesi mescolate al traditional country americano e alle ballate italiane, creando una miscela folk di grande impatto e sicuro divertimento. Il gruppo propone brani appartenenti alla tradizione irlandese e scozzese, arrangiati in chiave moderna, così come ripropone brani appartenenti al repertorio pop e rivisitati in chiave irlandese. Caratteristica peculiare degli Irish Leaves è la loro grande capacità di coinvolgimento, un concerto intenso, da ballare su ritmi incalzanti e da ascoltare con le ballad lente ma altrettanto coinvolgenti. il gruppo è oggi costituito da sette elementi, tutti professionisti e tutti dediti alla ricerca. Dal 2012 ad oggi gli Irish Leaves si sono esibiti in diversi contesti, riscuotendo sempre grandi consensi dal pubblico. Nel 2018 il primo prodotto discografico della band, un disco tratto da due concerti live e che per l’appunto si intitola “live”. Un cd pensato per i numerosi sostenitori della band e realizzato con le finalità di un vero e proprio biglietto da visita che rappresenta tutta la carica e l’esplosività del gruppo, un disco che vuole unire i colori, i suoni ed i ritmi dell’Irlanda con quelli della Sicilia e in generale di tutto il mediterraneo.

I componenti sono: Antonio Putzu – Whistle, Flauti di canna, Gaita elettronica Lorenzo Profita – Fisarmonica e tastiere Valentina Coppola – Voce Raffaele Pullara – Violino e mandolino Flavia Farruggia – Chitarra Emanuele Rinella – Batteria Mario Tarsilla – Basso elettrico.

CONTRIBUTO VIDEO:

Il cartellone di Spasimo 2022 si basa su risorse artistiche residenti con proposte inedite che potranno stimolare la voglia di buona musica in un contesto storico monumentale senza eguali, quello del Complesso Monumentale Santa Maria dello Spasimo. La maggior parte delle esibizioni sono portate in scena da artisti che spesso esportano la loro musica in abito nazionale ed internazionale come Maurizio Bignone che oramai gira nei teatri in tutta Europa e nell’est, lo stesso vale per lo spettacolo del Fantasma dell’Opera richiesto anche da Festival nazionali grazie alle musiche originali, nella versione inedita del 1924 di Gaston Leroux, e che sarà proiettato direttamente sulle pietre storiche dell’abside e musicato dal vivo con le composizioni appositamente scritte da Fabio Lannino e Diego Spitaleri, accompagnati da Antonino Saladino al violoncello e Francesco Foresta jr alle percussioni. Ed ancora la presentazione del brano scritto insieme a Lucio Dalla dei Beati Paoli, che finalmente ha visto la luce discografica ed il ritorno in città di Robertinho de Paula, il cui padre Irio ha battezzato i concerti nella sede storica del Brass Group nel 1974 in via Duca della Verdura, con la sua inconfondibile classe. All’interno della stagione spazio anche delle splendide artiste, della Donne che della musica ne hanno fatto una ragione di vita con sonorità incantevoli come Kate Worker con un progetto speciale dedicato alle atmosfere di Broadway ed il ritorno di Anna Bonomolo, la black voice siciliana, con il progetto Jazz in Progress. In cartellone anche il progetto etnico di Arenaria con Mario Crispi ed Enzo Rao. Spazio anche ai concerti con piano solo con Bepi Garsia e Diego Spitaleri. Infine la presentazione del nuovo progetto discografico della Guna Band.

SPASIMO 2022 – IL PROGRAMMA

10 agosto Irish Leaves

18 agosto Maurizio Bignone Ensemble Maurizio Bignone pianoforte, Elena Kushchii flauto, Giorgio Gasbarro violoncello, Giovanni Apprendi percussioni.

20 agosto Broadway Collection Kate Worker

24 agosto I Beati Paoli (Anteprima) Alessandro Mancuso vox chitarra e bouzouki, Anita Vitale voce, fisarmonica e piano, Giulio Barocchieri chitarre, Antonio Putzu fiati, Mariano Tarsilla basso, Emanuele Rinella batteria.

26 agosto Diego Spitaleri piano solo.

3 settembre Jazz in Progress Anna Bonomolo voce, Diego Spitaleri piano, Sebastiano Alioto batteria, Fabio Lannino basso.

9 settembre Bepi Garsia piano recital.

10 settembre Arenaria Mario Crispi Enzo Rao Maurizio Curcio Carmelo Graceffa.

16 – 17 settembre Guna Band.

18 settembre Il Fantasma dell’Opera versione del film originale del 1925 con musiche scritte da Diego Spitaleri e Fabio Lannino , su commissione della Fondazione Taormina Arte, Antonino Saladino cello, Diego Spitaleri piano, Fabio Lannino contrabbasso e chitarra, Ciccio Foresta marimba e percussioni.

22 settembre Tribute to Irio Robertinho De Paula chitarra, Laura Sfilio voce, Vincenzo Favara percussioni, Giuseppe Urso batteria, Diego Spitaleri pianoforte, Fabio Lannino basso.

Info biglietti e prenotazioni a partire da € 10,00 inclusi diritti. The Brass Group – www.bluetickets.itbrasspalermo@gmail.com  tel. 334 739 1972.

CORRELATI

Ultimi inseriti