Rimpasto nella Giunta Orlando, ecco i nuovi Assessori tra new entry e ritorni

Palazzo delle Aquile - Palermo
Palermo - Palazzo delle Aquile

Il Sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, nel corso di un incontro tenutosi oggi con i
consiglieri comunali di maggioranza, ha presentato i tre nuovi assessori che saranno formalmente incaricati nei prossimi giorni.

“Si tratta di una scelta che prosegue nel percorso di unione di esperienza e innovazione – ha detto il Sindaco – in una visione che unisce competenze e professionalità locali con una grande apertura internazionale. Una visione che mira ad affrontare con concretezza i temi della città guardando al futuro”.

Di seguito i nominativi e le deleghe dei componenti della Giunta comunale che risulteranno dopo il conferimento degli incarichi.

Sindaco Leoluca Orlando
Comunicazione, Gesap, Autorità Portuale e Avvocatura

Vice Sindaco Fabio Giambrone
Organizzazione, Personale, PM, Coime, Decoro Urbano e Servizi demografici

Assessore Emilio Arcuri
Edilizia Privata, SUE, Condono, Innovazione, Rapporti funzionali con SISPI

Assessore Giusto Catania
Urbanistica, Mobilità, Rapporti funzionali con AMAT, Ambiente

Assessore Roberto D’Agostino
Bilancio, Tributi, Patrimonio, Cimiteri

Assessore Adham Darawsha
Attività culturali, Consulte, Partecipazione democratica

Assessora Giovanna Marano
Scuola, Lavoro, Questioni di genere, Decentramento

Assessore Sergio Marino
Ville Giardini, Verde, Rapporti funzionali con Reset e RAP

Assessore Giuseppe Mattina
Cittadinanza solidale, Dignità dell’abitare, Edilizia Residenziale Popolare

Assessore Paolo Petralia
Turismo, sport, politiche giovanili e relazioni internazionali

Assessore Leopoldo Piampiano
Suap, Attività Economiche, Mercati, Sanità e Diritti degli animali

Assessore Maria Prestigiacomo
Rigenerazione Urbana, Mari e coste, Lavori Pubblici, Protezione Civile, Sicurezza dei luoghi di lavoro, Manutenzioni impianti comunali, scuole e impianti sportivi, Rapporti funzionali con AMAP e AMG.

“Esprimo apprezzamento per la nomina di un giovane assessore con deleghe importanti come lo sport ed il turismo. Al nuovo Assessore non mancherà certamente il supporto della commissione tutta, quale contributo fondamentale per completare il lavoro già avviato, che grazie ad un’attenta programmazione ha visto un notevole incremento turistico negli ultimi anni”. Lo dichiara il presidente della VI Commissione Consiliare Ottavio Zacco, che tra le competenze ha anche il Turismo.

“La differenza nel modo di intendere la politica tra un centrodestra vincente in Calabria e un sindaco come Leoluca Orlando, ormai al tramonto, è evidente – dichiarano il senatore Stefano Candiani commissario della Lega in Sicilia e Igor Gelarda Capogruppo a Palazzo delle Aquile -. E si manifesta in tutta la sua cruda realtà quando in Calabria il Presidente della Regione decide di nominare il Capitano Ultimo, colui che arrestò Totò Riina, come assessore all’ambiente per contrastare, in una terra complessa come la Calabria, il tremendo fenomeno delle ecomafie. Al quale fa da contraltare la nomina di un assessore simpatizzante delle sardine nella giunta del sindaco Leoluca Orlando. La politica dei fatti e delle proposte, quella del centrodestra in Calabria, contro una politica che ormai è solo ideologia e guarda se stessa piuttosto che i cittadini palermitani, che ne sono le prime vittime. Nulla a togliere alla professionalità del nuovo assessore Petralia, ma la scelta, ci sembra solo il frutto dell’ennesimo tentativo di Orlando di accattivarsi le simpatie e forse egemonizzare un movimento che, esattamente come lui, non ha un progetto politico.
La politica – concludono – si fa con le idee e i progetti sui territori, e non con i proclami e i tagli di nastro”.

Print Friendly, PDF & Email