venerdì, 18 Giugno 2021
spot_img
HomeculturaRicordando Peppino Impastato... il 9 maggio una maratona letteraria on line

Ricordando Peppino Impastato… il 9 maggio una maratona letteraria on line

Oggi, domenica 9 maggio, dalle ore 10 alle 20, nel ricordo di Peppino Impastato, è in programma una maratona letteraria online: saranno 10 ore di diretta, durante le quali si alterneranno circa 100 lettori, a cui si unirà l’intervento di alcuni musicisti, e la partecipazione della rete nazionale dei vignettisti per la Costituzione. L’iniziativa è a cura del movimento Per il Pane e le Rose, ed è inserita all’interno del cartellone dell’associazione Casa Memoria di Cinisi (Pa).

Luisa Impastato, nipote di Peppino e figlia del fratello Giovanni, aprirà l’evento on line leggendo una poesia di Umberto Santino e dedicata a Peppino e Felicia Impastato.

I musicisti che, salvo imprevisti, interverranno durante la giornata, sono: Cisco, Paolo Carrara, Pippo Pollina, Antonio Zarcone, Enzo Tusa, Filippo Portera, Lillo Puleo.

Interverrà inoltre, Claudio Fava che racconterà la genesi del film I Cento Passi.

L’evento potrà essere seguito sulla pagina Facebook del movimento Per il Pane e le Rose o sul relativo canale YouTube.
   

“E’ un evento unico – dichiara Ottavio Navarra facente parte del movimento Per il Pane e le Rose – che vedrà la partecipazione di cittadini di tutta Italia. Sarà un alternarsi di voci, volti e storie dell’Italia che resiste e che si batte contro le mafie e le disuguaglianze. Vogliamo pensare a questo appuntamento – prosegue – come ad una prima edizione che rafforzeremo col tempo. Sono voci di un’Italia progressista, impegnata nei territori, nelle associazioni, nelle scuole, nelle professioni, nel mondo del lavoro. La diretta sarà possibile grazie anche alla gestione di uno staff organizzativo che si alternerà durante la giornata”.

“Ho aderito all’organizzazione della maratona letteraria per Peppino Impastato, ideata dall’editore Ottavio Navarra e dal movimento Per il Pane e le Rose, perché sono convinta che l’educazione alla legalità debba trovare modi nuovi e coinvolgenti per tenere viva la memoria di chi è stato ucciso dalla mafia. Proprio come faceva Peppino, con la sua Radio Aut, le sue poesie, la sua ironia. Per la prima volta in Italia, nel ricordo di Peppino Impastato, per i diritti e contro le disuguaglianze, si terrà infatti la più lunga maratona letteraria online di impegno civile mai realizzata. Nelle dieci ore di diretta, domenica 9 maggio si alterneranno oltre cento lettori, interventi di musicisti e la partecipazione della rete nazionale dei vignettisti per la Costituzione. Io leggerò un brano tratto da “Cose di Cosa Nostra” di Giovanni Falcone, che secondo me dovrebbe costituire lettura obbligata a scuola per chiunque voglia parlare seriamente di legalità, lotta alla mafia e cittadinanza”. Lo ha dichiarato Valentina Chinnici, capogruppo di Avanti Insieme a Palazzo delle Aquile.


   

CORRELATI

Ultimi inseriti