giovedì, 25 Luglio 2024
spot_img
HomeevidenzaPresentazione del nuovo Mister del Palermo FC, Alessio Dionisi

Presentazione del nuovo Mister del Palermo FC, Alessio Dionisi

Oggi pomeriggio al Barbera è stato presentato ai media il nuovo Mister del Palermo FC. Alla presentazione erano inoltre presenti: il Direttore Generale nonché Amministratore Delegato Giovanni Gardini e il nuovo Direttore Sportivo Morgan De Sanctis.

La sala stampa era gremita all’inverosimile, vedi foto sotto. Le domande da parte dei colleghi sono proseguite a raffica soprattutto per il nuovo D.S. che per il nuovo Mister.

La ressa dei colleghi per fotografare l’A9.D., il D.S. e il Mister

Da buon toscano Dionisi ha più volte scherzato con i colleghi, ripetendo ad oltranza la frase: “siamo su scherzi a parte”, io lo ho ribattezzato con questo nomignolo: ‘Mister scherzi a parte’. Speriamo che sia di buon auspicio.

Naturalmente il primo ad intervenire e fare gli onori di casa è stato l’A.D., felice di questa scelta da parte della Società, ha dichiarato che pone estrema fiducia in queste due scelte che il City ha fatto.

Subito dopo si è presentato il D.S. che ha dichiarato di essere felice di essere approdato a Palermo: “piazza piena di aspettative che cercheremo di non deludere”.

Infine è stata la volta del nuovo Mister che ha tenuto a dire: “sono qui per fare del mio meglio per questa squadra e per questa piazza che merita di più di quello che finora non si è realizzato, tornare là dove le compete”.

A questo punto è cominciata la raffica delle domande che sono state rivolte sia al nuovo D.S. che al Mister.

Sia l’uno che l’altro, penso siano stati abbastanza spontanei, hanno risposto senza peli sulla lingua alle domande dei colleghi, in maniera chiara e lineare.

Dionisi: “Sono molto felice e molto carico di essere qui. Percepisco la passione già da subito, non vedo l’ora di mettermi al lavoro. Sono consapevole di essere in una piazza passionale. Naturalmente, devo adeguarmi all’ambiente perché la piazza lo richiede. Svilupperemo il massimo, il mio obiettivo è di avere un’identità, che non vuol dire vincere sempre, ma l’impegno non mancherà. Questa piazza merita di più, c’è tanta passione non pressione”.

Accenna poi a come immagina la sua squadra: “ci vuole il giusto mix tra giovani ed esperti. Giocare a Palermo non è come giocare in altri posti è la piazza più esigente della serie B. Bisogna saper gestire il fattore ambiente. Per quanto riguarda il sistema di gioco ripartiremo dalle certezze, ho le idee chiare su tutti i ragazzi della rosa. Ci sono già degli obiettivi per migliorare la rosa. Sul sistema di gioco abbiamo una certezza, la difesa a quattro che non cambieremo di partita in partita.

Ad una domanda precisa sul futuro di Brunori, ha risposto il D.S. De Sanctis: “Brunori fa parte del progetto tecnico del Palermo per la prossima stagione. Per quanto riguarda la squadra, ha una buona base da cui partire, sarà sicuramente migliorata là dove serve. Gli obiettivi sono chiari, ci vorrà un po’ di tempo, la concorrenza è agguerrita”.

Il Mister ha tenuto a precisare che già ha contattato, per telefono, tutti gli attuali giocatori del Palermo e con loro ha voluto chiarire le loro posizioni, alcune sono da rivedere, per lui chi resta lo deve volere con tutte le sue forze, già al ritiro, che avverrà il prossimo 7 luglio alle 16:30 a Livigno, vedrà di persona i suoi giocatori e poi saranno gli allenamenti e la voglia di ciascuno di loro a fare la differenza.

Di seguito ho pubblicato l’intera conferenza stampa diffusa dal Palermo FC.

Che dire, la speranza è l’ultima a morire, vedremo in seguito, cosa farà la Società per rinforzare la squadra e i risultati che questi ragazzi sapranno conquistarsi in campo.

Forza Palermo sempre e comunque. Io ci credo e continuerò a crederci.

CORRELATI

Ultimi inseriti