Prato Verde: il progetto per donare un trattore tagliaerba al Parco Uditore

La consegna avverrà domenica 20 ottobre durante la festa del parco

Parco Uditore
Parco Uditore

Il Parco Uditore di Palermo compie 7 anni, e per l’occasione, i Rotary Palermo Agorà, Palermo Mediterranea e l’e-club Colonne d’Ercole doneranno all’area verde un trattore tagliaerba per il mantenimento del manto erboso. L’inaugurazione del progetto “Prato Verde” si svolgerà, in occasione della festa del parco, domenica 20 ottobre alle ore 11.00 e sarà aperta a tutti.

Si tratta di un’iniziativa fortemente voluta dal presidente del Rotary Palermo Agorà, Simonetta Lo Verso, dal presidente del Rotary Palermo Mediterranea, Francesco Cipolla e dal presidente del Rotary e-club Colonne d’Ercole, Danai Vogiatzis che, insieme ai soci, hanno raccolto i fondi necessari per l’acquisto del tosaerba.

Il sito, che occupa una superficie di oltre 9 ettari, è gestito dalla Cooperativa sociale Parco Uditore, un’organizzazione no-profit composta da giovani volontari che ogni giorno si prendono cura dell’area, impegnandosi a mantenere vivo il verde. Per permettere alla cittadinanza di godere di questo bene, infatti, è necessaria una manutenzione costante.

“Abbiamo deciso di fare questa donazione perchè quella del Parco Uditore è una realtà che non gode di alcun contributo pubblico – afferma Simonetta Lo Verso, presidente del Rotary Palermo Agorà – formata da giovani che contano solo sulle loro forze per mantenere fruibile l’area.”

I Rotary devolveranno, inoltre, una motosega per il buon mantenimento delle aiuole. L’iniziativa mira, dunque, ad aiutare concretamente i volontari per far sì che Palermo continui ad avere un luogo in cui adulti e bambini possano trascorrere il tempo libero all’aria aperta.   

Saranno attivati, inoltre, dei laboratori dedicati ai più piccoli sulla coltivazione delle piante che vedranno la creazione di un piccolo orto didattico. Rotary e Rotaract non sono nuovi a queste iniziative. In passato, infatti, i club hanno regalato una scacchiera gigante, una libreria, un’altalena per disabili e una stradella per rendere più agevole l’ingresso ai giochi.

Il dono è stato reso possibile grazie alla sovvenzione distrettuale Rotary che anche questa volta si è mostrato sensibile alle tematiche riguardanti l’ambiente. 
Durante l’evento i rotariani saranno impegnati in una campagna informativa in favore di “And Polio Now”, il progetto del Rotary International che mira a debellare la poliomelite in scala mondiale garantendo le vaccinazioni ai bambini.

Print Friendly, PDF & Email