Proseguono a Palermo i controlli della Polizia Municipale: assembramenti nei fruttivendoli, 3 denunciati

Gli episodi in via Imera, a piazza Principe di Camporeale e a piazza Sacro Cuore

vendite abusive - palermo
vendite abusive - palermo

Palermo. La Polizia Municipale rende noto che nell’ambito dei controlli finalizzati alla verifica del rispetto delle misure di contenimento previste dai DPCM, ha denunciato tre venditori ambulanti nel centro città.

A seguito di segnalazioni su presunti assembramenti presso venditori di frutta e verdura, gli agenti del nucleo controllo attività commerciali su area pubblica hanno effettuato sopralluoghi in via Imera, a piazza Principe di Camporeale e a piazza Sacro Cuore.

In via Imera angolo con via Mario Muta è stato individuato un venditore abusivo che commercializzava pane e prodotti da forno. L’uomo, M.G. di 30 anni, è stato denunciato perché vendeva i prodotti in violazione delle disposizioni sanitarie previste per l conservazione degli alimenti; inoltre è stato sanzionato per la mancanza di autorizzazione alla vendita e per la violazione al DPCM 19 del 25 marzo 2020, sia poiché non ottemperava al divieto di spostamento all’interno del territorio comunale, con l’aumento di un terzo della sanzione per l’utilizzo del veicolo. La merce è stata
sequestrata e avviata a distruzione e sanzioni comminate ammontano a oltre 860 euro.

Gli altri due ambulanti, rispettivamente a piazza Principe di Camporeale e a piazza Sacro Cuore, sono stati denunciati perché invadono il suolo pubblico con cassette di frutta e verdura; inoltre sono stati sanzionati ai sensi del DPCM perché non rispettavano il divieto di spostamento all’interno del territorio comunale.